Browsing all articles in tv
Feb
10
2010

Canone Rai

canone-rai

Gentile RAI Radio Televisione Italiana,

ho ricevuto oggi la tua lettera, era un sacco di tempo che non mi scrivevi. Io sto bene, tu? Ah, non te la passi tanto bene? No, dai non dire così, vedrai che ti passerà quel brutto virus che è l’Isola dei Famosi. Ci sono passati in tanti e qualcuno ne porta inevitabili conseguenze… ma ci sono casi documentati di encefalogrammi che non si riducono allo zero assoluto. Si, si, sapevo che il periodo non era facile già prima… con tutto quel Brunovespame che si aggirava minaccioso nell’aria… per non parlare dei politici che si contendevano a morsi l’osso-poltronatelevisiva… ma che ci vuoi fare, a tutti capitano momenti no. Anche io son stato poco bene… influenza, tosse, mal di gola… certo, non voglio paragonare questi piccoli malanni stagionali con i tuoi grossi problemi di salute… ma via, vedrai che tutto si sistemerà… e, se posso permettermi, ti consiglio di ascoltare quel che dice da anni il Santo Padre (beh, tutto il Vaticano… e da tempo immemore, a dire il vero) senza, purtroppo, essere ascoltato: un’astinenza al giorno, leva il medico di torno (beh, lui direbbe “Un’astinendza al ciorno lefa il metico di torno” ma il senso è lo stesso). Come dici? Si riferiva ai rapporti sessuali pre-matrimoniali e all’uso dei metodi anticoncezionali? Ma che c’entra? La mia era solo una una similitudine… e poi, dai, hai presente il Vaticano? Ecco…

Dici che è facile parlare se non si è infognati? In effetti è vero, io non ho la tv in casa e vivo benissimo… non mi tocca ascoltare la leccaculaggine dei vari Minzolini & co… e non parlo solo sui tuoi canali, cara Rai… pure Mediaset ci mette del suo… in effetti, a tratti (mooooolto ampi), è decisamente imbarazzante… Come “in che senso”??? Ma lo hai mai visto il Tg4? E Studio Aperto? Cara mia, i nuovi profeti parlano la lingua di Biscardi… molto meglio essere sordi, muti e ciechi, fidati di me…

Con questa ti lascio e, non ti preoccupare, investirò quei soldi che vorresti da me (e che mai avrai, puoi esserne certa) in attività decisamente più interessanti… chessò, teatro, sport, viaggi… non essere triste, non mi vedrai molto frequentemente ma ti penserò, promesso.

Con affetto

-JeKo-

Technorati Tag: ,,,
Feb
5
2010

Bisi e Busi

isola dei famosi

Aldo Busi mi ha recentemente dato dell’idiota… beh, non proprio a me personalmente… ma anche a me, per il semplice fatto di essere iscritto a questo gruppo di Facebook.

Caro Busi, come giustamente diceva ieri un caro amico, a lei piace gettare benzina sul fuoco… farà parte del suo personaggio pubblico ma sa una cosa? Sentirmi dare dell’idiota da uno che per ritrovare un po’ di verve pubblica deve andare a mostar le chiappe in quel genere di trashmissioni non mi fa ne caldo ne freddo… E’ il classico esempio del bue che da del cornuto all’asino, non so se mi spiego…

Volendo affrontare in maniera vagamente seria questa questione abbastanza delicata che ha coinvolto via internet più di 2.000 persone (tutti contribuenti, tutta gente che, caro Busi, le ha pagato soggiorno, albergo e terme, non se lo dimentichi) di cui solo 12 ci han messo qualcosa in più riunendosi per discutere a quattr’occhi (ventiquattr’occhi? è giusto? si può dire?) la faccenda.

Personalmente penso che 45.000 euro siano un cifra irrisoria per una campagna pubblicitaria che, potenzialmente, mette in risalto le bellezze della Valle d’Aosta agli occhi di 5-7 milioni di persone (dieci-quattordicimilionid’occhi?). Quello che proprio non mi va giù è che il piano di marketing dell’Assessorato al turismo sia “buttiamo due lire anche li, una manciata di persone in più potrebbe arrivare”… siamo di fronte, signore e signori, al classico esempio di pressapochismo istituzionale dove non c’è strategia se non il finanziare poco qualsiasi cagata venga proposta e paia vagamente interessante.

Altro discorso è quello etico e morale… l’Isola dei famosi (o meglio “ex famosi” … o ancora meglio “forse-futuri famosi”) non è certo un esempio di decenza… al solito capeggiano tette e culi, parolacce, bassi istinti mostrati ai quattro venti, isterismi, banalità e tanti soldi. E’ questa la cultura italiana del XXIesimo secolo? La tv insegna che se non sei capace a fare un cazzo ma ti prendono al grande fratello, il futuro è garantito… Insegna che puoi essere il peggior personaggio della terra ma se capiti a Porta a porta sei una star e non un delinquente… Ecco, è per questo che io reputo quei soldi veramente mal spesi. La Valle da sempre destina molti soldi ed energie in cultura con mostre, ristrutturazioni, fiere, convegni, biblioteche. Ma oramai il trend è cercare il peggio purché ben pubblicizzato…

So che sono parole al vento perché nessuno o quasi le leggerà ma poco importa… io di sicuro non verrò intervistato dai quotidiani e non potrò sparare a zero come ha fatto lei, caro Busi, ma se per caso dovesse leggere, tenga a mente chi è l’asino e chi il bue…

Mar
18
2008

I’m Lost…

Author JeKo    Category lost, test, tv     Tags

No, filosofia, sentimentalismo, sensazionismo ed altre parole che terminano in -ismo qui non c’entrano una bel niente… Ed infatti il riferimento è decisamente poco high-cultural 😛

Diciamo che in un periodo di stanca da post decido di copiare bellamente da mr Bli (che in realtà ha scopiazzato dalla sua dolce metà) questo interessante test televisivo… e visto che sono sia Test che Lost Addict il risultato non si è fatto attendere… e vi dirò di più… sono anche piuttosto soddisfatto del risultato ottenuto…

Which Lost Character Are You?

 

Come dicevo credo sia abbastanza azzeccata la mia somiglianza al personaggio di Charlie… siamo entrambi musicisti (o pseudo, nel mio caso :P), entrambi in fase di transizione, in fuga da qualcosa di indefinito (forse nel suo caso un po’ più ben delineato…), entrambi innamorati (anche se ancora non ho trovato la mia Claire… ma sono ottimista), entrambi vittime dell’emotività e della gelosia… Ecco… se vogliamo trovare discrepanze lui è un tantino più figo di me… Ma io sono, attualmente, un tantino più vivo di lui… 1 a 1 palla in centro 😉

 

E adesso sarei proprio curioso di vedere i risultati di un po’ di bella gente (mi sarò fatto l’idea giusta di loro? Mi rispondo da solo: “probabilmente avrò cannato tutto” :-P)…

 

Technorati Tag: ,,,,,,,

Nov
2
2007

Contest: la cena la paga ilcomuneinforma.it

Author JeKo    Category tv, yakuake     Tags

Visto che sono Contest-Addict come potevo non partecipare a questa bellissima iniziativa mangereccia? Ilcomuneinforma.it offre una cena di classe (l’elenco dei locali in cui è spendibile l’eventuale premio è in bella mostra sul post in questione) al vincitore di questo contest dove non serve abilità ma un bacio della dea bendata (insomma, un gran colpo di c..o)… considerando che l’ultimo "bacio" ricevuto è molto recente (e anche il più fortunato), le mie speranze non sono una su 90 ma 1 su 10.000 almeno 😛 Ma… tentare non nuoce, no? Ah, dimenticavo: i requisiti di partecipazione sono:

– scrivere un post sul proprio blog in cui si parla di questo contest (non sono validi i blog creati apposta per questo concorso!);

– linkare il post in questione;

– linkare www.elation.it (e questo è il mio link hihihi);

– scegliere un numero da uno (1) a novanta (90) e scriverlo nell’apposito google document presente nel post…

In bocca al lupo a tutti i partecipanti… ma soprattutto a me 😛

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area