Browsing all articles in tragedie greche
Feb
23
2008

Disastro apocalittico…

wordpress Stamattina mi accorgo che i miei feed vanno a singhiozzo… “sarà Feedburner impallato -penso io- diamo un’occhiata… Uhm… sembra tutto regolare… ma come mai a me arrivano e passando da un proxy a caso non mi si aggiorna più il feedreader? Misteri di Feedburner… Vabbé, cogliamo l’occasione per aggiornare WordPress che è circa dal Giurassico che mi riprometto di farlo“…

C’è bisogno di proseguire?

Rollo: “we, come mai al posto del tuo blog c’è un bell’errore 500 – server error?
JeKo: “sto aggiornando WordPress… ci sarà un problema con qualche plugin…
Rollo: “sei proprio sicuro di continuare? Si, No, Retry
JeKo: “………. sempre spiritoso… che vuoi che succeda? Al massimo recupero uno dei mille backup

Mezz’ora più tardi…

Rollo: “(hihihihihihihihihihi)
JeKo: “TI SENTO! PIANTALA! E’ una tragedia!!!!
Blinko (via msn): “Hey ciccio, che è quell’errore 500?
JeKo: “Lascia perdere, sto combattendo con WordPress… sta vincendo lui
Blinko: “Hai controllato i plugin? Il file htaccess? I permessi di lettura/scrittura/esecuzione?
JeKo: “Si, sto perdendo la speranza
Blink: “Pregherò per te
JeKo: “…”

Un’altra ora più tardi

JeKo: “…… BASTAAAAAA SPACCO TUTTO!!!!!!!!!!!!!!!………
Rollo: “…… hihihihi…… eheheheh…… AUAHUHAUHUAHUAU….
FDK: “.… AHUAHUAUAUHAUHAUHUHAUHAUHAUH…
JeKo: “I kill you!” (vediamo chi coglie la citazione mistica… FDK e Rollo esclusi)

Ore 23:57: il blog è stato arato al suolo e ricostruito dopo aver estrapolato alla buona i dati dal db… infatti mancano ancora tutti i tag e le categorie… Ma ora c’è un bellissimo WordPress aggiornato (e se esce un aggiornamento prima dei prossimi 2 mesi spacco tutto…. di nuovo!), un tema nuovo nuovo da cominciare a pacioccare e…… 100.000 plugin da ripristinare… mi viene male…. arghhhhhhh….

E domani TorinoBarCamp2008… che figura ci facevo a presentarmici con un blog-errore 500? Mi sarei sicuramente distinto dalla massa ma… insomma… non mi piace apparire 😉

Technorati Tag: ,,,,,

Nov
25
2007

Ratatouille: il capolavoro firmato Disney & Pixar

Ok, lo ammetto, sono un bambinone… ma che ci posso fare? I cartoni animati digitali sono un po’ una passione che mi porto dietro fin dai tempi di Toy Story… Ho apprezzato il duo Woody-Buzz, adorato la bimba di Monster & co. riso come un matto con Nemo… e ora è la volta del film che probabilmente prende il posto di Shrek e Cars al primo posto della mia personale classifica dei digital toon. Ratatouille, la storia di Remy il topo e Alfredo lo sguattero, mi ha fatto davvero impazzire… Le vicende riflettono un po’ lo standard Disneyano con il suo classico buonismo, l’immancabile momento di crisi e il finale “tutto è bene ciò che finisce bene” dove i buoni sentimenti trionfano… Detta così il film in questione sembrerebbe la solita minestra riscaldata ed invece questo cartone digitale ha un suo perché. Il susseguirsi degli eventi prende spesso il sopravvento e ha un tocco di moralità non strabordante (come spesso accadeva nei cartoni Walt Disney). Inoltre offre una gran varietà di situazioni dai contorni distinti ma sfumati… dalle grosse risate ai momenti strappalacrime… Dall’attimo di sconforto a quello di voglia di cambiare le cose. Personalmente ho apprezzato un sacco il fatto che, dopo l’inizio in cui si decantava la cucina francese spacciata come migliore al mondo (cosa che non condivido quasi per nulla), si scopre che il coprotagonista si chiama Linguini, chiaro riferimento ad un italianissimo piatto… Gira e rigira la cucina mediterranea di stampo italico non la batte nessuno 🙂

Per quanto riguarda la grafica, signori miei, siamo davvero al top, superba! Gli sviluppatori hanno rasentato la perfezione, basti guardare la riproduzione dell’acqua, gli sfumati sui fondali o, ancora, il singolo frame in cima a questo post…

E la sceneggiatura… fantastica… ed i doppiatori, azzeccatissimi… insomma, un film da vedere assolutamente (ovviamente se si è amanti del genere)!

Voto del JeKo: 9,5/10

Set
5
2007

Life of David Gale

David GaleCi sono dei film che ci sanno insegnare molto più di ciò che crediamo… ci sono attori e registi che sanno arrivare proprio li, in quel punto del cervello e del cuore che fa male e ti lascia una lacrima pronta a scendere…

Questa sera il film è "Life of David Gale", gli attori sono Kate Winslet (Titanic, Holy Smoke, Shakespeare in love…) e Kevin Spacey (Se7en, The Big Kahuna, American Beauty…) ed il regista è Alan Parker (Fuga di mezzanotte, Saranno Famosi, Evita…). Con un cast del genere non è difficile immaginare la qualità elevatissima del film in questione. La trama è apparentemente semplice: Bitsey Bloom (Kate Winslet), giornalista poco ortodossa, ottiene l’intervista esclusiva con David Gale (Kevin Spacey), condannato a morte per omicidio in attesa dell’iniezione letale. Nei tre giorni a sua disposizione per le interviste, Bitsey scopre uno scenario inquietante attorno alla vita di David. Il finale è incredibile e sconcertante, lascia letteralmente senza parole. Non a caso tra i produttori di questo film compare un mostro sacro del cinema come Nicolas Cage (The Rock, Fuori in 60 secondi, The Family Man…) famoso per saper dare ai film che interpreta o a cui partecipa dietro le quinte, quel tocco inquietante e sconcertante che lascia di ghiaccio lo spettatore. 

Gran parte della pellicola si basa sulle emozioni rese magistralmente dai due protagonisti… le parole giocano, in questo film, un ruole più importante dell’immagine… frasi come:"Constance ha reso il mondo migliore di come l’ha trovato… è una cosa piccola ma difficile da fare" sembrano piccole banalità ma assumono una forza gigantesca quando sono pronunciate nella maniera giusta… e, credetemi, Kevin Spacey questo lo sa fare egregiamente.

 

Le recensioni trovare in giro sono tra l’ottimo e l’entusiastico anche se il tema trattato non è dei più semplici e la pesantezza emozionale che ne deriva potrebbe intimorire molti potenziali spettatori.

Voto globale 9,5/10

Set
18
2006

:: pensieri notturni ::

Author JeKo    Category test, tragedie greche     Tags

notte

La notte è consigliera. Porta con se la voce suadente del sonno… ma porta anche riflessione, pace, tranquillità. Lo ammetto, sono molto sensibile a queste serate… un pò tristi, un pò evanescenti.
Ho appena visto “da zero a dieci”, film di Luciano Ligabue… storia apparentemente leggera, divertente, spensierata. Storia di 4 trentacinquenni che ripercorrono la loro esistenza interrottasi bruscamente vent’anni prima. Quattro personaggi e quattro storie diverse. Amici. Diversi. Uniti. E la tragedia che si scopre verso la fine della storia. E il passato che torna a galla per minare la loro esistenza presente, passata e futura. Ed un finale tragico, di quelli che sotto sotto ti aspetti ma speri non arrivi mai. E le riflessioni postume, il paragonare la propria esistenza a quella dei personaggi citati… e la consapevolezza che per molta gente è un film ma per altre uno specchio. Un film per cui versare una lacrima in onore alla sua reltà. Ma anche un film che vuole insegnare qualcosa… e a noi sta capirlo, accettarlo, farlo nostro.
Questa sera le parole si sprecano, tante ne sto scrivendo ma tantissime ne ho in mente.
Il telefonino si anima all’improvviso, riportandomi alla realtà. Un sms in entrata… non serve leggere il mittente, già so chi è e cosa c’è scritto… ed è una sensazione fantastica, indescrivibile. Ma bisogna tornare con i piedi per terra, non si vive di soli sogni, a volte bisogna affrontare la realtà e realizzarne qualcuno… ed io ora ne ho uno e farò l’impossibile per farlo uscire dal suo guscio di fantasia e sbocciare in questo mio (nostro) strano mondo reale.
Buona notte e sgargianti sogni a tutti.

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area