Browsing all articles in Pellegatti
Dic
24
2007

E la Chiesa ci mise lo zampino…

gay Il titolo, in realtà, non c’entra granché con il contenuto… ma a me piace mettere titoli d’effetto ogni tanto… e questo mi sembra, a tutti gli effetti, un titolo d’effetto…

Ciò di cui si parla oggi è lo scandalo delle "Cure per gay"… chi non ne sapesse nulla può leggere una certa quantità di articoli in merito… ve ne posto un paio giusto per cultura personale (eh, le fonti sono importanti):

Il sito di Repubblica
Il sito di Omosofia

Io sono etero e ne sono fiero… ma perché mi piace un’altra cosa… 😛 Non per questo, però,  i gay devono essere trattati alla stregua di malati terminali! La Chiesa, tanto per cambiare, si dimostra pesantemente conservatrice. Ognuno, per carità, è libero di decidere come condurre la propria vita… ma qui si parla di VITA DEGLI ALTRI e la Chiesa non ha NESSUN DIRITTO di dettar legge… e, soprattutto, di avere questo genere di pregiudizi! Anche perché, se non ricordo male, Gesù disse "ama il prossimo tuo come te stesso" e "siamo tutti figli di Dio"… di citazioni ce ne sarebbero a dozzine se non centinaia… Trattare i gay come persone malate significa andare contro tutti i dettami che la Chiesa stessa cerca di inculcare. Tanto vale dire "l’amore è la cosa più importante" se poi l’amore va solo in senso etero… La Chiesa forse non sa cos’è davvero l’Amore? Oppure il concetto di Amore l’ha stabilito lei? I malati non sono i gay, sono piuttosto gli stupratori ed i pedofili… E’ ingiustificabile che le autorità ecclesiastiche non sanzionino pesantemente i sacerdoti pedofili ma si accaniscano contro gli omosessuali!

Qui si predica bene (e il verbo casca a fagiolo) e si razzola male… Ma si sa, nessuno è perfetto… la Chiesa, ovviamente, non ne è immune.

PS: odio i Teodem, lo si intuisce? Mi fanno schifo gli ipocriti che parlano di morale cattolica e vanno a prostitute, evadono le tasse e si macchiano di crimini vari ed eventuali! E odio chi difende il Cattolicesimo non per convinzione personale ma per mero interesse personale (le Poltrone cattoliche fanno sempre gola a quanto apre).

PS2: come diceva la Littizzetto ieri sera a Che tempo che fa: "Ma il Vaticano che fine ha fatto quando si parlava di moratoria contro al pena di morte? Non avrebbe dovuto essere lui il promotore?"… e più ci penso più mi convinco che il cattolicesimo odierno non ha più a che fare con la religione ma solo con gli interessi politico/economici… qualcuno è in grado di smentirmi? Sarebbe bello…

Ott
15
2007

Umberto Eco è un genio

Author JeKo    Category meg, mp3, Pellegatti, test     Tags

Umberto EcoIn un’intervista ascoltata oggi in tv, il buon Eco ha detto quanto segue:

"Fin dai tempi antichi il popolo di basso livello culturale cercava la violenza e la scurrilità per appagare i suoi bisogni. Si pensi alle battaglie nelle arene romane dei gladiatori contro le fiere o alla ghigliottina pubblica durante la rivoluzione francese. Oggi le cose non sono cambiate: la tv nei suoi programmi propone sesso, volgarità e violenza al popolo di scarsa cultura, spacciandoli per programmi destinati al popolo di alta cultura.
In una frase del genere c’è la TV commerciale italiana… né più né meno… E purtroppo la TV pubblica non fa eccezione…

Ott
5
2007

un uomo, un perchè

Prefatio

Casa da solo… ora di cena, accendo la tv per non subire il silenzio profondo che regna in cucina… Sulla rai solo immondizia, su mediaset solo tette e culi… mettiamo un canale di musica dai. Va bene Rock tv? Ma si dai, i video che passano mi piacciono.

Pino ScottoE d’improvviso l’illuminazione. Seduto su di un amplificatore Marshall con uan postura tipicamente rockettara (gamba sinistra avanti alla destra, braccio pezolante, braccialetti, capello lungo corvino, occhiali alla Ozzy che nascondono sicuramente degli occhi di ghiaccio… Resto estasiato dal carisma di quest’uomo di mezza età affascinante e dallo sguardo intelligente seppur celato alla vista. Leggo in basso "la rubrica di Pino Scotto". "Wow -penso io- quest’uomo sembra saperne un sacco…"

Ed infatti il tenebroso rocker parla di musica dura con una loquacità ed una dialettica impressionanti. Mi sono rimaste impresse alcune domande fattegli e alcune sue intelligentissime risposte, ve le riporto per condividere la gioia di un cosi fausto incontro mediatico:

Domanda "Ciao Grande Pino, che ne pensi dei Megadeth e di Patty Smith?"
Risposta "Ah Un grande gruppo e un gran personaggio che hanno fatto davvero la storia, cioè la storia, della musica."

Domanda: "Ciao Mitico Pino, che ne pensi dei Korn e degli Slipknot?"
Risposta "Cioè, parliamo di due gruppi importantissimi della musica dura, grandissimi, hanno fatto la storia."

Domanda: "Ciao Pino, sei una persona davvero avanti, che ne pensi del Grunge?"
Risposta: "Ha fatto la storia, peccato che sia scomparso".

Domanda: "Pino, che ne pensi dei Cure? Io li trovo fantastici"
Risposta: "Nel loro genere hanno fatto la storia."

Domanda: "Pino ma smettila di tirartela, dici di essere se stessi e ti fai la tinta, ad ogni puntata sei sempre più scuro di capelli, bisogna accettarsi per quello che si diventa."
Risposta: "Oh ma che cazzo vuoi, brutto frocio del vaffanculo pezzodimerda chi ti ha chiesto niente? Sei solo un frocio di merda."

Domanda "Ciao fantastico Pino, cosa ne pensi del delitto di Garlasco?"
Risposta "Diventerà come il caso di Cogne, ci scommetto. E tutti questi Ris, questa gente che fa le indagini la paghiamo noi con i nostri soldi e si buttano nel cesso. Il colpevole dovrebbe avere la decenza di costituirsi perchè è una mente criminale schifosa e fa spendere un sacco di soldi a chi paga le tasse. L’Italia fa schifo, viviamo in un Paese di merda, vaffanculo. E i bambini che diventano spacciatori o assassini vorrei prenderli a calci in bocca da qui a Palermo e ritorno. E poi prenderei i genitori e li arresterei perchè se hanno cresciuto dei figli stupratori e ladri glieli porterei via. Cazzo li metteri in una scuola che li tirerebbe su. E favvanculo, bisogna dare il buon esempio ai figli! Vaffanculo"

Estasiato da queste parole sì sagge e forbite ho deciso di spegnere la tv e scrivere un post per parlare di lui perchè tutti sappiano che il Maestro è finalmente arrivato, ed è bello come il sole, non si tinge i capelli ed è rispettoso e tollerante verso il prossimo.

E ora la versione seria del post

Ah Pino! Ma le domande chi te le prepara? Topo Gigio?

PS: quanto detto nelle domande e risposte è una mia reinterpretazione e non corrispondono ad una riproduzione fedele dei dialoghi. Ma il senso era quello, ve l’assicuro!

PS2: non ho citato la pagina web ufficiale del buon Pino non per dimenticanza ma perchè non merita un link. Ecco l’ho detto.

EDIT: vi posto due o tre links molto molto esplicativi

Ott
5
2007

E se…

isola

Grandi discussioni oggi a pranzo… Tema d’attualità: la tv italiana… tra una Mariadefilippi e IlGrandeFratelloDeiSuoiAmiciFamosi, una fattoriadeifamosiuomo e unpostoalsoledonna c’erano da fare ampie e acculurate discussioni. Ma ne è venuto fuori uno spunto a mio dire piuttosto interessante…

Provate a seguirmi:

i politici, gli uomini di spettacolo, i banchieri che vediamo in televisione li conosciamo sempre e solo per ciò che la tv o i giornali ci dicono. Quasi nessuno li conosce di persona… almeno fra di noi poveri esseri mortali… Subiamo dunque un filtro mediatico:

a) se il politico è nemico del canale televisivo avrà diritto alla peggior foto dell’archivio con 2 righe sulle sue idee brillanti e 6 pagine dedicate al flirt con la velina (o trans, o prostituta) di turno…
b) se il ricco Amministratore Delegato finanzia, tra le altre cose, anche il giornale, allora avremo una bella foto con un bell’articolo che ne esalta i pregi e minimizza sui difetti… si dirà che è sposato(a) ma rigorosamente fedele, che partecipa al family day e si confessa tutte le mattine… non si dirà certo che pippa cocaina o è buddista! Per carità, quelle cose brutte li non le vuole sapere nessuno, offendono la morale e il senso civico… Meglio nascondere tutto e far finta di niente.

E allora ecco l’idea! io la banalizzo, la spiego à la Miuciaccia e la espongo solo per un’applicazione ai politici ma… credo sia multiuso 😛

Prendiamo dunque la classe dirigente che partecipa alle elezioni (facciamo per le prossime Politiche?). Presa? Bene. Mettiamola bella bella sull’isola dei famosi e sfrattiamo tutta quella gentaglia che cerca di restare (o arrivare) sulla cresta dell’onda (rassegnatevi, oramai siete spacciati)… Fatto? Ottimo. Ora prendiamo una giuria popolare (che piace tanto all’italiano medio). Diciamo che questa giuria è composta da volontari e curiosi che ne fanno richiesta, apertura totale, nessuno escluso… e diciamo che per trasparenza ogni 3-4 giorni la giuria cambia (basteranno 100 persone a botta? Non credo sarebbe difficile trovarle) cosi non si possono fare manomissioni o fornire aiuti plateali ai coraggiosi partecipanti. A questo punto installiamo tantiiiiissime telecamere in modo che la gente possa seguire le avventure in diretta tv (meglio se pubblica) e trasmettiamola 24h su 24, 7 giorni su 7. Abbiamo appena creato il grande fratello politichese. Detto ciò lasciamo che gli onorevoli (o desiderosi di diventarlo) in balia degli eventi per un mesetto, senza cibo, armi e portaborse. Prendiamo una presentatrice cazzuta (nel senso buono eh) e affianchiamola da un uomo per il politically correct sessuale. Facciamo porre delle domande ai politici. Che domande? Quelle che la gente manda loro per sms o per email. Gli onorevoli dovranno rispondere alle domande e, ogni settimana dovranno votare per chi mandare a casa. Finito il mese avremo ottenuto il Governo in carica…

Ovviamente questi poveri uomini (e donne)  dovranno pur passare il tempo no? E allora via alle discussioni di gruppo "Io se venissi eletto farei questo, questo e quest’altro…", "io indirei il family day", "io, invece, cercherei di far passare la liberalizzazione delle quote latte…"). Quando la gente ne ha voglia si guarda un pò di trasmissione e vede cosa sono effettivamente sti benedetti onorevoli… se sono stronzi, noiosi, inconcludenti, si chiama il numero magico (come per le ragazze di miss Italia) et voilà, si vota per spedirli a casa senza passare del Quirinale e senza ritirare la mazzetta milionaria. Ad ogni tornata di eliminazione si manda via 1) il più odiato dal pubblico, 2) il più odiato dai presenti (già vedo Mastella eliminato per primo da un voto bipartisan… ah, sogno soave…).

In un frangente di difficoltà del genere, i politici sarebbero nudi davanti all’elettorato… non potrebbero nascondersi dietro a giornalisti e pseudogiornalisti adoranti, stipendiati leccaculo e amici di amici di amici (comprati con una bella mazzetta di euro fruscianti). No, i politici sarebbero, per una volta esseri umani sotto gli occhi del mondo, con i loro pro ed i loro contro… e forse capirebbero anche che vivere di stenti NON E’ FACILE. Niente auto di lusso, niente barbaecapelli tutti i giorni, niente comizi in alberghi ventistelle e un pò di sano sudore della fronte.

Ecco, questa è l’idea. So benissimo che è improponibile e irrealizzabile (come chiedere a Emilio Fede di essere imparziale) ma lasciatemi l’illusione, vi prego… ho perso la via e non vedo la luce…Quasi quasi mi propongo a Magalli come caso umano, che ne dite? Funzionerà?

Ago
28
2007

About: Italia.it

PizzaDa segnalare assolutamente questo sito… un’ennesima provocazione all’oramai famosissimo caso Italia.it. Non vi dico altro per non rovinarvi la sorpresa ma… vale la pena darci un’occhio, l’idea è geniale… Da segnalare il fatto che The Million dollar Portal ne ha scritto un post parlando di Guerrilla Marketing, che come termine mi sembra più che appropriato 😛

E a questo proposito, porgo una domanda a chi potrebbe essere potenzialmente più informato di me:i progetti RitaliaCamp e Scandaloitaliano esistono ancora? Hanno esaurito la loro spinta motivazionale? O si sono evoluti? Personalmente ho perso un pò di vista l’intera faccenda ma vedo che i relativi blog/siti non sono più stati aggiornati…

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area