Browsing all articles in elezioni
Mag
27
2008

13.836 voti

che su 76.178 è il 18,16%…

Da Wikipedia:

"È stato condannato nel 1994 in via definitiva dalla Cassazione a 16 mesi di reclusione ed all’interdizione dai pubblici uffici per abuso d’ufficio per favoreggiamenti in appalti. Nonostante questo provvedimento giudiziario ed il fatto che diversi esponenti del suo stesso movimento lo contestino apertamente, nel 1998 riesce ancora a costruire intorno a sé un consenso tale da imporre una sua candidatura. Viene eletto ed immediatamente dichiarato decaduto. Successivamente, nonostante la condanna, nel maggio 2001 si candida al Senato e viene eletto (l’interdizione dai pubblici uffici non si applica al parlamento)".

 

Link diretto

 

Ma d’altronde noi italiani a votare i condannati in via definitiva siamo campioni del mondo…

 

Mar
27
2008

Altro test, altra corsa…

Author JeKo    Category elezioni, politica, test     Tags

Finché ce ne sarà io vi parteciperò… ma credo che il candidato ideale, così come nelle passate elezioni, proprio non esista… ideologicamente sono vicino a "quelli lì" e lontano da "quelli la"… ma in fondo voterò "Affanculo a tutti, belli e brutti"…

Fonte: LastKnight

 

Technorati Tag: ,,,,
Mar
9
2008

Hillary o Barak?

Author JeKo    Category elezioni, u.s.a. e getta     Tags

Tanto alla fine vincerà Mc Cain… scommettiamo?

Gen
7
2008

Sempre polemiche?

auguri

Ok, volevo riprendere a scrivere in questo neo nato 2008 con qualcosa di divertente… tipo la cronistoria del periodo natalizio appena terminato… poi però apro google reader e leggo interminabili post sui "furbetti delle classifiche di blogbabel" e mi viene da chiedermi che diavolo di senso abbia tutto questo…

Io ho un piccolo blog e forse per questo non capisco le dinamiche degli "eletti delle classifiche"… o forse lo facio intenzionalmente perché tutto questo mi sembra solo una gran minchiata… ma perché litigare per sti benedetti links? Ma dio santo, c’è del marcio in ogni cosa? Scrivere un post inserendo centinaia di links è un atto terroristico? Ditemelo subito eh, non vorrei mai ricevere la visita delle teste di cuoio o del Kgb…

Non si fa che litigare per questi futili motivi… Si, futili… anzi, futilissimi… già solo il fatto che ci sia una classifica dei Top Blogs mi sembra cosa senza senso… stiamo forse partecipando ad una corsa? un combattimento all’ultimo backlink? io scrivo per il piacere di farlo… ovvio, se ho 1000 visitatori anziché 10 son più contento, significa che scrivo roba interessante…  Ma trovare ogni santo giorno almeno un paio di post sui "10 trucchi per scalare blogbabel" o "the link trade’s bible" mi puzzano di viscidume fine a se stesso… senza offesa, sia chiaro…  Gli Eagles dicevano, in una loro famosissima canzone, "take it easy"… potremmo davvero prenderlo in considerazione… Ci guadagneremmo in bile…

In ogni caso, visto che questo è il mio primo post 2008esco, buon anno a tutti, belli brutti, primi e ultimi…

Ott
5
2007

E se…

isola

Grandi discussioni oggi a pranzo… Tema d’attualità: la tv italiana… tra una Mariadefilippi e IlGrandeFratelloDeiSuoiAmiciFamosi, una fattoriadeifamosiuomo e unpostoalsoledonna c’erano da fare ampie e acculurate discussioni. Ma ne è venuto fuori uno spunto a mio dire piuttosto interessante…

Provate a seguirmi:

i politici, gli uomini di spettacolo, i banchieri che vediamo in televisione li conosciamo sempre e solo per ciò che la tv o i giornali ci dicono. Quasi nessuno li conosce di persona… almeno fra di noi poveri esseri mortali… Subiamo dunque un filtro mediatico:

a) se il politico è nemico del canale televisivo avrà diritto alla peggior foto dell’archivio con 2 righe sulle sue idee brillanti e 6 pagine dedicate al flirt con la velina (o trans, o prostituta) di turno…
b) se il ricco Amministratore Delegato finanzia, tra le altre cose, anche il giornale, allora avremo una bella foto con un bell’articolo che ne esalta i pregi e minimizza sui difetti… si dirà che è sposato(a) ma rigorosamente fedele, che partecipa al family day e si confessa tutte le mattine… non si dirà certo che pippa cocaina o è buddista! Per carità, quelle cose brutte li non le vuole sapere nessuno, offendono la morale e il senso civico… Meglio nascondere tutto e far finta di niente.

E allora ecco l’idea! io la banalizzo, la spiego à la Miuciaccia e la espongo solo per un’applicazione ai politici ma… credo sia multiuso 😛

Prendiamo dunque la classe dirigente che partecipa alle elezioni (facciamo per le prossime Politiche?). Presa? Bene. Mettiamola bella bella sull’isola dei famosi e sfrattiamo tutta quella gentaglia che cerca di restare (o arrivare) sulla cresta dell’onda (rassegnatevi, oramai siete spacciati)… Fatto? Ottimo. Ora prendiamo una giuria popolare (che piace tanto all’italiano medio). Diciamo che questa giuria è composta da volontari e curiosi che ne fanno richiesta, apertura totale, nessuno escluso… e diciamo che per trasparenza ogni 3-4 giorni la giuria cambia (basteranno 100 persone a botta? Non credo sarebbe difficile trovarle) cosi non si possono fare manomissioni o fornire aiuti plateali ai coraggiosi partecipanti. A questo punto installiamo tantiiiiissime telecamere in modo che la gente possa seguire le avventure in diretta tv (meglio se pubblica) e trasmettiamola 24h su 24, 7 giorni su 7. Abbiamo appena creato il grande fratello politichese. Detto ciò lasciamo che gli onorevoli (o desiderosi di diventarlo) in balia degli eventi per un mesetto, senza cibo, armi e portaborse. Prendiamo una presentatrice cazzuta (nel senso buono eh) e affianchiamola da un uomo per il politically correct sessuale. Facciamo porre delle domande ai politici. Che domande? Quelle che la gente manda loro per sms o per email. Gli onorevoli dovranno rispondere alle domande e, ogni settimana dovranno votare per chi mandare a casa. Finito il mese avremo ottenuto il Governo in carica…

Ovviamente questi poveri uomini (e donne)  dovranno pur passare il tempo no? E allora via alle discussioni di gruppo "Io se venissi eletto farei questo, questo e quest’altro…", "io indirei il family day", "io, invece, cercherei di far passare la liberalizzazione delle quote latte…"). Quando la gente ne ha voglia si guarda un pò di trasmissione e vede cosa sono effettivamente sti benedetti onorevoli… se sono stronzi, noiosi, inconcludenti, si chiama il numero magico (come per le ragazze di miss Italia) et voilà, si vota per spedirli a casa senza passare del Quirinale e senza ritirare la mazzetta milionaria. Ad ogni tornata di eliminazione si manda via 1) il più odiato dal pubblico, 2) il più odiato dai presenti (già vedo Mastella eliminato per primo da un voto bipartisan… ah, sogno soave…).

In un frangente di difficoltà del genere, i politici sarebbero nudi davanti all’elettorato… non potrebbero nascondersi dietro a giornalisti e pseudogiornalisti adoranti, stipendiati leccaculo e amici di amici di amici (comprati con una bella mazzetta di euro fruscianti). No, i politici sarebbero, per una volta esseri umani sotto gli occhi del mondo, con i loro pro ed i loro contro… e forse capirebbero anche che vivere di stenti NON E’ FACILE. Niente auto di lusso, niente barbaecapelli tutti i giorni, niente comizi in alberghi ventistelle e un pò di sano sudore della fronte.

Ecco, questa è l’idea. So benissimo che è improponibile e irrealizzabile (come chiedere a Emilio Fede di essere imparziale) ma lasciatemi l’illusione, vi prego… ho perso la via e non vedo la luce…Quasi quasi mi propongo a Magalli come caso umano, che ne dite? Funzionerà?

Set
10
2007

Bozze si o bozze no…

Author JeKo    Category batteria, elezioni     Tags

Punto interrogativoDomanda facile… che demando volentieri ai volenterosi che passano per di qua: che fare delle bozze di post iniziate e mai pubblicate? La mia lista si sta man mano facendo lunga… vuoi per il poco tempo a disposizione, vuoi per una pigrizia di fondo che sempre mi accompagna… vuoi per non postare banalità gigantesche in puro stile spam o per mancanza di ispirazione… fattostà che mi sono trovato con una quantità di articoli appena accennati o veri e propri articoli lunghi, dettagliati e in attesa di approvazione definitiva…

Per esempio… che me ne faccio del lungo post scritto in risposta ad un articolo di Beppe Grillo datato  22 maggio 2007? E del resoconto dell’ultra Trail del Monte Bianco (che ha avuto luogo il 26 dello scorso mese? Rimarrà tutto nel dimenticatoio? Aspetterò che il tutto torni, in qualche modo, attuale? La risposta più facile sarebbe "quando inizi un articolo, non aspettare decenni per pubblicarlo"… Chi ha tempo non aspetti tempo diceva mia nonna… e sotto sotto ha sempre avuto ragione… ah, la saggezza degli anziani… 🙂

Ago
28
2007

About: Italia.it

PizzaDa segnalare assolutamente questo sito… un’ennesima provocazione all’oramai famosissimo caso Italia.it. Non vi dico altro per non rovinarvi la sorpresa ma… vale la pena darci un’occhio, l’idea è geniale… Da segnalare il fatto che The Million dollar Portal ne ha scritto un post parlando di Guerrilla Marketing, che come termine mi sembra più che appropriato 😛

E a questo proposito, porgo una domanda a chi potrebbe essere potenzialmente più informato di me:i progetti RitaliaCamp e Scandaloitaliano esistono ancora? Hanno esaurito la loro spinta motivazionale? O si sono evoluti? Personalmente ho perso un pò di vista l’intera faccenda ma vedo che i relativi blog/siti non sono più stati aggiornati…

Mag
3
2007

Pandora addio: bufala o verità?

Nel footer di http://www.pandora.com si legge:
Pandora is currently
for US listening only

pandora: the music genome project

Quale sarà la verità sulla fine di Pandora ?

Leggo oggi, 3 maggio 2007 (fonte downloadblog.it) che il famoso progetto di musica in streaming avrebbe dovuto essere interdetto agli utenti non statunitensi. La notizia mia aveva un pò preoccupato… Grazie a Pandora ho conosciuto moltissimi gruppi di ogni genere, periodo e stile…

Il fondatore del progetto, Tim Westergren lo avrebbe annunciato tramite lettera indirizzata a giornali e blogosfera: “Negli Stati Uniti c’è uno statuto federale che ci permette di trasmettere musica in streaming. Purtroppo, però, non esiste alcuna legge equivalente negli altri stati e non esiste un’organizzazione sovranazionale che ci permetta di trasmettere legalmente” (traduzione “downloadblog.it”).

Tutto questo trova conferma nelle faq del blog di Pandora percui il pericolo di cessazione del servizio fuori dagli USA sembra effettivamente una triste realtà…

…MA..

c’è sempre un “ma…” e in questo caso è: Ma… il mio account ancora funziona (e, francamene, spero continuerà a farlo)

Se ci saranno aggiornamenti verranno segnalati immediatamente.

NEWS: purtroppo le news sono arrivate… e prima de previsto… il messaggio che si visualizza dalla home page di Pandora recita:

We are deeply, deeply sorry to say that due to licensing constraints, we can no longer allow access to Pandora for most listeners located outside of the U.S. We will continue to work diligently to realize the vision of a truly global Pandora, but for the time being we are required to restrict its use. We are very sad to have to do this, but there is no other alternative.

We believe that you are in Italy (your IP address appears to be 88.81.161.xxx). If you believe we have made a mistake, we apologize and ask that you please contact us at pandora-support@pandora.com

che in Italiano vagamente corrente significa:
Siamo profondamente spiacenti di comunicarti che, a causa di autorizzazioni di licenza, non possiamo più consentire l’accesso a Pandora a molti utenti all’infuori degli Stati Uniti. Continueremo a lavorare diligentemente per realizzare una versione realmente globale di Pandorama per ora ci è imposto di restringerne l’utilizzo. Siamo veramente tristi nel dover fare questo ma non ci sono altre alternative.

Noi supponiamo tu sia in Italia (il tuo indirizzo IP sembra essere 88.81.161.xxx). Nel caso avessimo commesso un errore, ci scusiamo e ti chiediamo di contattarci all’indirizzo mail pandora-support@pandora.com

I clienti pro (cioè quelli paganti) possono richiedere indietri i soldi non ancora utilizzati dal suo account.

Tutto ciò è molto triste, la burocrazia, ogni giorno di più, crea disservizi e limita fantasia e innovazione. A mio avviso il diritto d’autore lo si protegge in ben altri modi… ma io sono solo un voto per i nostri DipendentiSopravvalutatiEstrapagati…

Dic
13
2006

sogni

Author JeKo    Category elezioni     Tags

la realtà
Quante volte un sogno può scontrarsi con la realtà e sopravviverle?

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area