Browsing all articles in batteria
Gen
7
2008

Sempre polemiche?

auguri

Ok, volevo riprendere a scrivere in questo neo nato 2008 con qualcosa di divertente… tipo la cronistoria del periodo natalizio appena terminato… poi però apro google reader e leggo interminabili post sui "furbetti delle classifiche di blogbabel" e mi viene da chiedermi che diavolo di senso abbia tutto questo…

Io ho un piccolo blog e forse per questo non capisco le dinamiche degli "eletti delle classifiche"… o forse lo facio intenzionalmente perché tutto questo mi sembra solo una gran minchiata… ma perché litigare per sti benedetti links? Ma dio santo, c’è del marcio in ogni cosa? Scrivere un post inserendo centinaia di links è un atto terroristico? Ditemelo subito eh, non vorrei mai ricevere la visita delle teste di cuoio o del Kgb…

Non si fa che litigare per questi futili motivi… Si, futili… anzi, futilissimi… già solo il fatto che ci sia una classifica dei Top Blogs mi sembra cosa senza senso… stiamo forse partecipando ad una corsa? un combattimento all’ultimo backlink? io scrivo per il piacere di farlo… ovvio, se ho 1000 visitatori anziché 10 son più contento, significa che scrivo roba interessante…  Ma trovare ogni santo giorno almeno un paio di post sui "10 trucchi per scalare blogbabel" o "the link trade’s bible" mi puzzano di viscidume fine a se stesso… senza offesa, sia chiaro…  Gli Eagles dicevano, in una loro famosissima canzone, "take it easy"… potremmo davvero prenderlo in considerazione… Ci guadagneremmo in bile…

In ogni caso, visto che questo è il mio primo post 2008esco, buon anno a tutti, belli brutti, primi e ultimi…

Dic
17
2007

buon compleanno Blog!

buon complkeanno No, non è il compeanno del mio blog… o meglio, è anche il compleanno del mio blog… ma non solo! Era infatti mercoledi 17 dicembre 1997 quando Jorn Barger, scrivendo nella pagina web personale, lancia le basi per quello che oggi è conosciuto come blog, contrazione di Web Log.

Da allora il blog ha avuto un’evoluzione enorme. Sono nati portali, software e aziende, ci sono state critiche feroci, elogi importanti, indifferenza o attenzione nei suoi riguardi. Le blogstar hanno preso il sopravvento e hanno radicalmente cambiato il modo di concepire l’informazione. Sono stati creati i camp per riunire gli estimatori di qualsivogla argomento/oggetto/evento… e quasi tutti i partecipanti sono blogger…

Chi non conosce questo mondo lo odia o lo ignora credendolo erroneamente il punto di ritrovo per fannulloni o alienati. Chi ci vive invece ne è quasi succube. Si scrive sul proprio blog, si collabora ad altri blog, si leggono altri blog, si commentano post di altri blog, si commentano commenti ai post di altri blog… Qualcuno ne ha fatto ragion di vita, qualcun’altro vola più basso e si chiede se non si stia esagerando…

happy birthdaySta di fatto che la comunicazione, proprio grazie a questo potentissimo strumento (sempre in evoluzione), è sempre più real-time e svincolata dai grandi media. Questo l’ha capito bene Beppe Grillo… meno bene l’hanno capito i politici… più o meno bene l’hanno capito le grandi aziende informatiche che organizzano aperitivi, incontri, invitano rappresentanti della blogosfera (o blogopalla che mi piace di più) e delle radio (unico mass media ancora vagamente libero… o almeno rispetto alla diretta concorrenza).

E dopo questa sfilza di idee un po’ contorte e ragionamenti al limite dell’inutilità: VIVA IL BLOG e VIVA LA BLOGOSFERA! Sentitissimi auguri a tutti! 😛

Dic
3
2007

Tesi di laurea

tesi Ok, ci siamo… ha il via oggi, 3 dicembre 2007, la parte finale del mio progetto di laurea sul blog e sull’evoluzione della propagazione dell’informazione tramite questo stupendo media. Il lavoro che sto affrontando, come alcuni di voi già sa, consiste in una parte scritta (la classica tesi triennale da rilegare e tenere a prendere polvere su di uno scaffale) e un progetto digitale. Ovviamente il secondo è un blog e, visto il contesto della tesi, non poteva che essere così.

Perché scrivo questo? Semplicemente per attuare parte del progetto ovvero la propagazione dell’informazione solo ed esclusivamente tramite blog.

L’informazione in questione è il fatto che "sto scrivendo la tesi e cerco collaborazioni di ogni genere, dagli aiuti circa la possibile bibliografia a quelli tecnici sul layout del blog, dai consigli sui temi da trattare a quelli sui plugin da inserire.

Tranquilli, progetto e tesi sono praticamente agli sgoccioli ma, per rendere il tutto più credibile ho postato parte della tesi in corso di elaborazione sul blog all’indirizzo http://blog.jekolab.net.

Da qui alla data di consegna della tesi mancano solo 14 ipotetici giorni e in questo brevissimo lasso temporale devo riuscire ad ottenere più commenti ed aiuti possibili. Ovviamente le buone idee potranno essere integrate nel progetto finale e nello scritto della tesi (anche se sarà, probabilmente, poca cosa visto che il lavoro è quasi ultimato… ma non si sa mai 😛 ).

Ciò che si trova attualmente sul blog di riferimento è una serie di copia-incolla presi da vari blog (che ho citato) e parti di testo elaborato da me. L’intento non è copiare di sana pianta ma prendere spunti (anche massicci) da ciò che la blogosfera pensa e dice (come, ad esempio l’ottimo articolo di Giorgio Nova sulla classificazione dei blogger o a quelli tratti da Wikipedia sulla classificazione dei contenuti del blog).

So che come progetto è piuttosto delirante e che, probabilmente avrà poco successo (anche se spero il contrario) ma questo è, appunto, un test.

A tutti coloro che leggeranno chiedo di passar parola a chi potrebbe essere potenzialmente interessato. Premetto che nessuno dei due blog (sia questo che quello su jekolab.net) contengono pubblicità  né tantomeno sono a caccia di backlink… non mi interessa scalare la classifica di blogbabel, solo avere un buon voto di tesi.

Ringrazio fin’ora chiunque voglia contribuire a questo progetto.

-JeKo-

Nov
15
2007

Chi sono

Who am I?Leggevo da qualche parte che la sezione “Chi sono” in un blog è molto importante… e mi rendo conto di non averla ancora fatta… ma, diciamocelo, a chi frega chi sono? E dunque, cari passanti e care passanti, ditemelo un po’ voi chi sono… scrivete due righe su di me in commento a questo post ed io lo riporterò nell’apposita pagina… Stupitemi, scrivete qualunque cosa vogliate… Il bello è proprio quello…
Nov
8
2007

N-esimo web test…

Pro Blog Test

Il test odierno, tanto per cambiare, mi ha allarmato… Se le altre volte le domande erano piuttosto facilotte e portavano ad avere comunque una media alta di risposte giuste, questa volta non posso dire lo stesso… Tanto per cominciare è la prima volta che sento parlare del “Golden Triangle di Google” (infatti l’ho sbagliata)… oppure di “blogger carnival” (ok, magari questa è solo ignoranza mia… ma francamente non sapevo assolutamente che rispondere)… La media conseguita è stata di 80% di risposte giuste (di 20 domande) e ciò comprova che sono internet dipendente… che sia una malattia? Ma soprattutto, voi affezionati lettori, siete messi meglio /peggio di me? Suvvia sbilanciatevi e fatemi sapere se navigo in cattive acque ma sempre in buona compagnia 🙂

Nov
6
2007
Nov
5
2007

Chiavi di ricerca #2 (ovvero “del peggio del peggio”)

chiave

Tempo fa avevo iniziato a postare le chiavi di ricerca più o meno assurde che conducono qui i naviganti del web… Un pò per pigrizia, un pò per mancanza di chiavi interessanti, il progetto è stato accantonato… ma il mese scorso (ottobre, n.d.a.) è stato piuttosto divertente da questo punto di vista… e dunque ecco qui la top ten del mese appena concluso:

1- "cazzate hard" – ora, che questo blog sia cazzaro è risaputo… ma l’hard? da dove salta fuori? Saranno mica quei famosi autoscatti sotto la doccia che… naaaa, impossibile 😛

2- "cazzate per sms" – wow, ecco l’Idea per lanciare il mio blog oltre i confini del quasi anonimato 😉 Ci manca solo l’invasione di bimbi minkia e chiudo baracca e burattini!

3- "cristicchi frocio" – ad essere sincero, come direbbero a Roma, nun me ne pòffregàddemeno dell’orientamento sessuale del buon Cristicchi… cerca ancora, sarai più fortunato/a;

4- "il greenwich ruba il natale" – Nooooo Green, non farmi questo… sono più di 20 anni che aspetto la 313 a pedali di Paperino… non puoi farmi questo… ti pppprego 😛

5- "mariadefilippi net" omioddio… ti prego, nooo, dimmi che l’invasione non è iniziata… ce n’è già a sufficienza sulla tv spazzatura italiana…

6- "quiz per trovare la donna giusta" esiste un test del genere? Mi passi il link? potrebbe tornare utile prima o poi 😛

7- "siti web assurdi" … vedi chiave 1 😛

8- "uomini e donne portatori di pace nel mondo" oilalà… qui si rasenta la serietà… temo abbiate sbagliato indirizzo 😉

9- "quiz domande e risposte religiose" … bastasse un quiz per far chiarezza… non sarebbe poi male 😛 Ma temo che al Vaticano avrebbero da ridire… 😛

10- "Stralis" … e questo mi riempie di gioia ed orgoglio… ok, l’avrà capita solo Teo ma… sono affaracci miei! 😛

Ott
19
2007

Libertà di parola… siamo ai ferri corti?

(dis)onorevole LeviLeggo da Elena e da La Repubblica dell’ipotetica (che fra poco sarà triste realtà) nuova porcata dei GoverniRiunitiPerIlFurto Spa. Trattasi questa volta di un "simpatico" disegno di legge che, con nonchalance, imbavaglierebbe uno degli ultimi mezzi di informazione ancora svincolati dai grandi Padroni dell’informazione: il web.

In soldoni si sta discutendo di imporre a tutti i portali, blog, siti personali (e chi più ne ha più ne metta) di mettersi in regola con le attuali disposizioni valide per gli altri media divulgativo/informativi nazionali (soprattutto editoriali). Come si fa per essere in regola? Semplice, bisogna iscriversi al ROC (Registro unico degli Operatori di Comunicazione), con i conseguenti costi ad esso associati, seguendo una lunga e dispendiosa sequela burocratica (strano eh?).

Ricardo Franco Levi, ideatore di questa schifezza che, assieme al compagniuccio Prodi prenderà il suo nome (Legge Prodi/Levi), sta sul vago e alla domanda "Ma cosi non si rischia di far chiudere tanti siti/blog personali?" risponde:"Lo spirito del nostro progetto non è certo questo. Non abbiamo interesse a toccare i siti amatoriali o i blog personali, non sarebbe praticabile". E appunto per questo la legge definisce cosa andrà a disciplinare… e cioè il prodotto editoriale: "Per prodotto editoriale si intende qualsiasi prodotto contraddistinto da finalità di informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento, che sia destinato alla pubblicazione, quali che siano la forma nella quale esso è realizzato e il mezzo con il quale esso viene diffuso." che sarebbe a dire che un prodotto editoriale potrebbe essere, indistintamente, un articolo sulla repressione in Birmania come la descrizione del proprio gatto…

Il perché di questo schifo è presumibilmente da attribuirsi alla facilità con cui si può insultare, denigrare e sputtanare l’operato di chi comanda… Sarà la vendetta del (dis)onorevole Mastella? Secondo me si… in ogni caso, il rischio è che chiunque voglia tenere un blog divulgativo (e, ripeto, indistintamente da chi parla di politica, commercio, guerra o pesci rossi, lampadine e rastrelli) dovrà avere un giornalista iscritto all’albo per poter pubblicare le proprie idee.

C’è da chiedersi che fine abbia fatto la libertà di pensiero, opinione e parola. Questa in uno stato non democratico si chiama dittatura… per fortuna che noi siamo civilizzati!

Set
20
2007

Di male in peggio…

Sono sempre più preoccupato…

 

Set
10
2007

Bozze si o bozze no…

Author JeKo    Category batteria, elezioni     Tags

Punto interrogativoDomanda facile… che demando volentieri ai volenterosi che passano per di qua: che fare delle bozze di post iniziate e mai pubblicate? La mia lista si sta man mano facendo lunga… vuoi per il poco tempo a disposizione, vuoi per una pigrizia di fondo che sempre mi accompagna… vuoi per non postare banalità gigantesche in puro stile spam o per mancanza di ispirazione… fattostà che mi sono trovato con una quantità di articoli appena accennati o veri e propri articoli lunghi, dettagliati e in attesa di approvazione definitiva…

Per esempio… che me ne faccio del lungo post scritto in risposta ad un articolo di Beppe Grillo datato  22 maggio 2007? E del resoconto dell’ultra Trail del Monte Bianco (che ha avuto luogo il 26 dello scorso mese? Rimarrà tutto nel dimenticatoio? Aspetterò che il tutto torni, in qualche modo, attuale? La risposta più facile sarebbe "quando inizi un articolo, non aspettare decenni per pubblicarlo"… Chi ha tempo non aspetti tempo diceva mia nonna… e sotto sotto ha sempre avuto ragione… ah, la saggezza degli anziani… 🙂

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Novembre: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area