Browsing all articles from Febbraio, 2010
Feb
26
2010

Acer Aspire 9300: problemi di Bios upgrade

ACER-ASPIRE-9300

Acer Aspire 9300: problemi di Bios upgrade

– Siete i felici proprietari di un Acer Aspire della serie 9300?

– I 1024 mega di ram installata non si bastavano e li avete portati a 4 giga?

– Il vecchio BIOS non vi soddisfa e ponderate un BIOS upgrade?

Se avete risposto affermativamente a queste 3 domande, NON AGGIORNATE IL BIOS alla versione 1.20 o rischierete di avere un fantastico notebook dead-like: schermo nero, nessun segno di vita, cpugramma (vi piace come neologismo geek?) piatto.

Avete già fatto il danno? No problem, togliete un banco di ram, riavviate il pc e riflashate il bios con una versione precedente (possibilmente stable!) tipo la 1.19 o 1.18 (la 1.17 la sconsiglio perché Rollo dice porti sfiga 😉 ).

Avendo rilevato questo problema su un notebook solo, non so bene se abbiamo avuto una botta di culo, se il bios è intollerante al tipo di ram montata o ad altre cause astrali, spazio/temporali o klingoniane… la base è assolutamente in-scientifica… ma questa, ad oggi, è l’unica soluzione al problema… val la pena provarla prima di buttare il pc dalla finestra 😛

Fatemi sapere se qualcuno riscontra lo stesso tipo di problema così aggiorno il post.

Feb
19
2010

Animal planet

La JeKo & Rollo presenta…

polpaccio

IL POLPACCIO!!

(attimi di vero sclero lavorativo fine settimanale)
Feb
19
2010

Gamma Ray live @ Magazzini Generali (MI)

GammaRayCon il mio solito e proverbiale ritardo, eccomi qui a raccontare l’ennesimo concerto… stavolta on stage c’era una scaletta interessante. Ad aprire le danze la power metal nostrana Secret Sphere che conoscevo solo di nome e che, sfortunatamente, mi son perso quasi del tutto a causa dello stramaledetto traffico cittadino! Mi giungono voci circa la presenza ai microfoni di Marco dei Death SS… peccato non averlo riconosciuto.

A seguire gli epicissimi Freedom Call (in cui milita, alla batteria, Daniel Zimmermann… che altri non è che il batterista dei Gamma Ray… si, avete capito bene, due concerti in uno per il buon Dan!!)… live interessante, da approfondire la conoscenza dei signori F.C. perché, anche questa volta, mi tocca dichiarare la mia manifesta ignoranza…

E per finire, signore e signori, scendono le luci, sale la nebbia e sua maestà Kai Hansen presenta: GAMMA RAY!

Partiamo dalle note entusiastiche:

I GAMMA RAY…. ahhhhhhhh (risolino in puro stile bimbaminkia 12enne davanti ai Tokio Hotel). KAI HANSENNNNNNN… DAN ZIMMERMANNNN ahhhhhhhh!!!!!

Ok, torniamo seri dopo questa breve parentesi decerebrata:

I Gamma Ray, uno dei grandissimi nomi dell’epic metal europeo (e mondiale), sempre validi, sempre attivi, sempre divertenti. Le loro canzoni hanno segnato un’epoca fondamentale della nostra musica preferita. Canzoni che ogni buon metallaro dovrebbe conoscere! E sono li, di fronte a me per la terza (quarta?) volta, in tutta la loro teutonicità! Concerto ne breve ne lungo. Concerto promozionale di “To The Metal”, loro ultima fatica discografica, Concerto per cui è valso il viaggio e il traffico cittadino.

Begli gli intermezzi di Dan (certo che accostare Mozart e il Can Can è un tantino blasfemo seppur divertente – in fondo allego il video girato da me stesso medesimo), belle le luci (adoro le robotizzate radiali se il tecnico luci è cazzuto e se c’è un bel fumo di contorno), non male come pensavo la resa audio.

E ora, ahimé, le note dolenti… e stavolta sono tante…

Iniziamo dai Magazzini Generali… posto assolutamente non idoneo ad ospitare un concerto del genere… lungo, stretto, piccolo… ha il merito di continuare ad organizzare concerti con ospiti di livello ma risulta davvero limitante!

Il palco… ma che è sto schifo? Nun se poteva vedé! per dirla alla romana… cosa sono sti pezzi di bamboo con striscioni appiccicati storti con lo scotch???? I poveri F.C. e S.S. suonavano nello spazio di un monolocale (piccolo)… ai Gamma Ray è andata meglio avendo a disposizione tutto il palco… ma mica tanto meglio eh!

Per non parlare poi della scaletta… apertura con una Gardens Of The Sinner sempre bellissima ma, hey, avete pubblicato 10 album! dovete iniziare sempre con la stessa canzone per qualche oscuro patto satanico?… tralascio volutamente un approfondimento sul nuovo album che mi ha fatto cagare al primo ascolto, un po’ meno dopo averci fatto l’orecchio… ma comunque assolutamente non all’altezza dei lavori precedenti… To the metal, che da il nome all’album, fortunatamente rende un po’ meglio live (inascoltabile in versione studio tant’è banale). Pochi i cavalli di battaglia (perché non hanno suonato Heavy Metal Universe??? PERCHE’???), tante le canzoni sottotono… Personalmente ho apprezzato molto Send me a sign ma avrei scelto una conclusione diversa…

Ultima nota negativa, l’intermezzo alla chitarra del buon Dirk Schlächter… veramente qualcosa di tragico… il pubblico è ammutolito, il (poco) pogo è definitivamente morto, gli applausi conclusivi, pochi (e, probabilmente, anche liberatori) e sparuti…

Conclusioni: ho visto volentieri i Gamma Ray perché rappresentano gran parte di ciò che musicalmente mi ha svezzato e cresciuto e perché oramai non riesco a vedere più di 3 concerti di un certo spessore all’anno… Gli aspetti negativi sono stati tanti percui la serata in generale non ha meritato più di un 6 (escludendo il traffico, il ritardo e la segnaletica stradale milanese sennò saremmo arrivati ad un patetico 4!).

In ultima vi lascio un paio di video dei migliori momenti della serata.

(Dan Zimmermann e le sue prodezze ai tamburi)
(La sempre bella ed energica “I want out”)

… more to come…

Feb
11
2010

GTV 2010

gran-trail-valdigne

Intro à la Champions League:

87.000 metri di lunghezza…
5.100 metri di dislivello positivo…
5 Comuni attraversati…
Più di 700 iscritti nel 2009…
Centinaia di volontari…

Yes, mi sono iscritto al Gran Trail del Valdigne. Ricordate? Ne avevo parlato un paio di anni fa. Per i più distratti faccio un breve riepilogo…. ahem…

Dicesi Gran Trail Valdigne: gara (trail) di montagna che ha luogo nella Comunità Montana Valdigne Mont Blanc (Valle d’Aosta) nel mese di luglio. La gara in questione si sviluppa su due tracciati distinti per lunghezza: il più lungo consta di circa 87 km, quello breve di 47. I dislivelli, come si confà ad una gara di tipologia “trail” sono importanti: 5.100 per la gara lunga, 3.100 per quella corta… e stiamo parlando di dislivello positivo (quindi prendendo in considerazione solo l’ascesa).

altimetria-gtv-2010---47--km

Piaciuta la descrizione? Forse un po’ sommaria e frammentata… e soprattutto semplicistica… Per poter capire una gara del genere bisogna correrla, non ci cono alternative. Essendo lunga e con forti pendenze non è una gara da principianti, un minimo di allenamento è necessario quantomeno per portarla a termine. Io mi colloco qui, fra gli amatori della corsa che non hanno nessuna pretesa se non arrivare in fondo… ma anche per godere, una volta di più, della bellezza della natura, delle montagne, della brezza alpina…

Correre questo trail non significa solo gareggiare contro gli altri… significa anche gareggiare con se stessi, cercando di tirare fuori il meglio dalle nostre gambe e dai nostri polmoni. E’ voler arrivare più in la di quanto fatto fin’ora.

Forse sto scendendo un po’ troppo nel filosofico… ma, credetemi, è davvero qualcosa da fare!

Per info, contatti, iscrizioni e costi: www.grantrailvaldigne.it!

Feb
10
2010

Canone Rai

canone-rai

Gentile RAI Radio Televisione Italiana,

ho ricevuto oggi la tua lettera, era un sacco di tempo che non mi scrivevi. Io sto bene, tu? Ah, non te la passi tanto bene? No, dai non dire così, vedrai che ti passerà quel brutto virus che è l’Isola dei Famosi. Ci sono passati in tanti e qualcuno ne porta inevitabili conseguenze… ma ci sono casi documentati di encefalogrammi che non si riducono allo zero assoluto. Si, si, sapevo che il periodo non era facile già prima… con tutto quel Brunovespame che si aggirava minaccioso nell’aria… per non parlare dei politici che si contendevano a morsi l’osso-poltronatelevisiva… ma che ci vuoi fare, a tutti capitano momenti no. Anche io son stato poco bene… influenza, tosse, mal di gola… certo, non voglio paragonare questi piccoli malanni stagionali con i tuoi grossi problemi di salute… ma via, vedrai che tutto si sistemerà… e, se posso permettermi, ti consiglio di ascoltare quel che dice da anni il Santo Padre (beh, tutto il Vaticano… e da tempo immemore, a dire il vero) senza, purtroppo, essere ascoltato: un’astinenza al giorno, leva il medico di torno (beh, lui direbbe “Un’astinendza al ciorno lefa il metico di torno” ma il senso è lo stesso). Come dici? Si riferiva ai rapporti sessuali pre-matrimoniali e all’uso dei metodi anticoncezionali? Ma che c’entra? La mia era solo una una similitudine… e poi, dai, hai presente il Vaticano? Ecco…

Dici che è facile parlare se non si è infognati? In effetti è vero, io non ho la tv in casa e vivo benissimo… non mi tocca ascoltare la leccaculaggine dei vari Minzolini & co… e non parlo solo sui tuoi canali, cara Rai… pure Mediaset ci mette del suo… in effetti, a tratti (mooooolto ampi), è decisamente imbarazzante… Come “in che senso”??? Ma lo hai mai visto il Tg4? E Studio Aperto? Cara mia, i nuovi profeti parlano la lingua di Biscardi… molto meglio essere sordi, muti e ciechi, fidati di me…

Con questa ti lascio e, non ti preoccupare, investirò quei soldi che vorresti da me (e che mai avrai, puoi esserne certa) in attività decisamente più interessanti… chessò, teatro, sport, viaggi… non essere triste, non mi vedrai molto frequentemente ma ti penserò, promesso.

Con affetto

-JeKo-

Technorati Tag: ,,,
Feb
9
2010

LockerZ

lockerz

Ipod, X-box e altri hi-tech must-to-have gratis?

E’ quello che giurano i ragazzi di Lockerz, una nuova piattaforma di e-commerce in salsa 2.0. Ne parla TheNorba nel suo interessantissimo blog… ed io che fondamentalmente sono uno pseudo-nerd deviato mentale, non posso che accettare il suo invito (eh si, si accede solo su invito… e ovviamente ne ho un sacco per chi ne volesse… 🙂 ).

Il principio è semplice: iscrivendosi sul sito e loggando ogni giorno si avranno dei dollari virtuali (detti Pointz o PTZ)… 2 ad ogni login giornaliero…. che diventano 4 se si risponde anche alle domande del giorno (Dailies)… E se riusciremo ad invitare almeno 20 persone, i nostri punti giornalieri raddoppieranno. Raggiunto un monte PTZ alto, si ha diritto a spendere questi punti in gadget tecnologici spesso costosi. Per accaparrarsi i premi bisogna tenere d’occhio il sito che, di tanto in tanto, darà la possibilità di convertire i punti guadagnati con oggetti veri e propri con il metodo del REDEEM…. in pratica i gestori del sito hanno una certa quantità di oggetti e i primi che ne fanno richiesta (avendo abbastanza punti, beninteso) se li porteranno via.

Come facciano a tenere in piedi questo servizio è cosa oscura… fin’ora non ho visualizzato nemmeno una pubblicità (giuro, ho anche disattivato Ad Block :P) né ho ricevuto spam da parte loro… però il sito è ancora in fase beta quindi dovrò solo pazientare e sperare non si riveli una bufala gigante (parecchi video su YouTube smentiscono questa ipotesi ma sono tutti in lingua inglese… ci sarà da fidarsi?).

NOTA: in questo articolo, tratto da Webbando, c’è un’analisi interessante del fenomeno Lockerz (che, a quanto pare, è una costola di Amazon, famoso e-portal statunitense) e dei “come e perché” di un servizio del genere.

Se qualcuno fosse tentato può lasciare un messaggio a questo post con la propria mail e provvederò quanto prima ad inviargli un invito. Io intanto farò da beta tester, per le conferme dovrete aspettare che il mio monte punti raggiunga una quota decente 😛 Se ci saranno novità farò sapere quanto prima. Parola di boy scout!

Feb
5
2010

Bisi e Busi

isola dei famosi

Aldo Busi mi ha recentemente dato dell’idiota… beh, non proprio a me personalmente… ma anche a me, per il semplice fatto di essere iscritto a questo gruppo di Facebook.

Caro Busi, come giustamente diceva ieri un caro amico, a lei piace gettare benzina sul fuoco… farà parte del suo personaggio pubblico ma sa una cosa? Sentirmi dare dell’idiota da uno che per ritrovare un po’ di verve pubblica deve andare a mostar le chiappe in quel genere di trashmissioni non mi fa ne caldo ne freddo… E’ il classico esempio del bue che da del cornuto all’asino, non so se mi spiego…

Volendo affrontare in maniera vagamente seria questa questione abbastanza delicata che ha coinvolto via internet più di 2.000 persone (tutti contribuenti, tutta gente che, caro Busi, le ha pagato soggiorno, albergo e terme, non se lo dimentichi) di cui solo 12 ci han messo qualcosa in più riunendosi per discutere a quattr’occhi (ventiquattr’occhi? è giusto? si può dire?) la faccenda.

Personalmente penso che 45.000 euro siano un cifra irrisoria per una campagna pubblicitaria che, potenzialmente, mette in risalto le bellezze della Valle d’Aosta agli occhi di 5-7 milioni di persone (dieci-quattordicimilionid’occhi?). Quello che proprio non mi va giù è che il piano di marketing dell’Assessorato al turismo sia “buttiamo due lire anche li, una manciata di persone in più potrebbe arrivare”… siamo di fronte, signore e signori, al classico esempio di pressapochismo istituzionale dove non c’è strategia se non il finanziare poco qualsiasi cagata venga proposta e paia vagamente interessante.

Altro discorso è quello etico e morale… l’Isola dei famosi (o meglio “ex famosi” … o ancora meglio “forse-futuri famosi”) non è certo un esempio di decenza… al solito capeggiano tette e culi, parolacce, bassi istinti mostrati ai quattro venti, isterismi, banalità e tanti soldi. E’ questa la cultura italiana del XXIesimo secolo? La tv insegna che se non sei capace a fare un cazzo ma ti prendono al grande fratello, il futuro è garantito… Insegna che puoi essere il peggior personaggio della terra ma se capiti a Porta a porta sei una star e non un delinquente… Ecco, è per questo che io reputo quei soldi veramente mal spesi. La Valle da sempre destina molti soldi ed energie in cultura con mostre, ristrutturazioni, fiere, convegni, biblioteche. Ma oramai il trend è cercare il peggio purché ben pubblicizzato…

So che sono parole al vento perché nessuno o quasi le leggerà ma poco importa… io di sicuro non verrò intervistato dai quotidiani e non potrò sparare a zero come ha fatto lei, caro Busi, ma se per caso dovesse leggere, tenga a mente chi è l’asino e chi il bue…

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area