Morte cerebrale

JeKopolitica, voltastomaco6 Comments

La dichiarazione di "morte cerebrale" non può sancire più la fine di una vita e va rivista in nome delle nuove ricerche scientifiche

ecgQueste, all’incirca le parole dell’Osservatore Romano in un editoriale curato da Lucetta Scaraffia incentrato sul cosiddetto "Rapporto di Harvard" in cui la morte non si decretava più a seguito di arresto delle attività cardiache bensì di quelle cerebrali.

Bene, da oggi si cambia, in assenza di reazioni all’encefalogramma la persona risulta, secondo l’Osservatore, viva e vegeta… poco male se vegeta sta per vegetale

C’è da chiedersi dunque qual’è la definizione di essere umano che la Chiesa cerca di inculcarci… si tratta di animale eretto dotato di facoltà intellettiva tali da poter avere una vita autonoma o di un qualunque ammasso di organi, ossa e ammenicoli vari? Me lo chiedo perché, a quanto pare, avere un cervello è diventato un optional… Effettivamente per molte persone è così: per molti politici, calciatori, modelle, tronisti, ecclesiastici, conduttori tv, gente comune e chi più ne ha più ne metta, avere o non avere il cercello contribuisce solo a cambiare il peso complessivo sulla bilancia… e ne è la dimostrazione il fatto che al "di quà e al di là della cattedra" c’è gente che indottrina e gente che segue senza un reale motivo… la gente è stupida, lo si sa… è una di quelle banalità che non passa mai di moda perché effettivamente vera e sacrosanta. La gente è come il famoso cavallo Orwelliano che non capiva ma si adattava… di saltimbanchi, nani e ballerine son pieni i palazzi del potere italici… La tv, i giornali, al società ci  (e si) appiattiscono l’encefalogramma… finirà che dovrò dare ragione all’Osservatore: il cervello oramai non è più indispensabile.

 

6 Comments on “Morte cerebrale”

  1. Anche io ieri sera sono rimasto sconcertato a sentire la notizia sul TG.
    Sono d’accordo: forse l’Osservatore desidera corpi senza cervello? Il concetto si presta a facili battute, che evito…
    C’è da dire per altro che questo orientamento è stato contraddetto da una dichiarazione della Chiesa, quindi forse c’è bisogno che si chiariscano un attimo le idee.

  2. io ci vedo un’evoluzione del commercio dei nani da giardino.
    encefalogrammi piatti da decorazione, per interni ed esterni.

  3. @Teo: le “facili battute di cui parli” sono state riassunte in maniera mirabile da quel genio di Veni Vidi Wc (cercare su google per maggiori info) con il post lampo:
    “[..]non basterebbe l’encefalogramma piatto per dichiarare morta una persona ed espiantarle gli organi. “Era ora che qualcuno ci difendesse!”, ha dichiarato l’Associazione Italiana Veline.”

    @el ?: i nani da giardino hanno l’encefalogramma decisamente più arzillo… lo si denota dalla pubblicità del prodotto per depurare la fossa biologica 😉

    @Ly: non mi pare poi così difficile… se il cervello è morto la differenza tra uomo e vegetale è, purtroppo, nulla…

  4. Pingback: JeKo’s Blog v 0.2b » Post Topic » It’s the end of the world…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.