Browsing all articles from Giugno, 2008
Giu
30
2008

Love is irrational

Author JeKo    Category love     Tags

Love is irrational (this image is a copyright of J3K0.net - just ask for a free license use)

Technorati Tag: ,,,
Giu
29
2008

Pensieri a rotta di collo

…dove tutto sfavilla, riluce di splendida consapevolezza di ciò che sento dentro. Sentimenti mai sopiti che tornano a far capolino. A volte è così facile, tutto vien da se… a volte invece devi soffrire, lottare metterti in gioco… e una delusione può costare molto cara… Eccomi qui, affaccendato nella scrittura dei miei pensieri vari ed eventuali. Cerco disperatamente un senso al misto di pensieri, emotions, sentimenti che sento… cerco di confrontare le mie paure con i miei desideri e cerco di razionalizzare il tutto… ma non è così facile… né così immediato… certe scelte provocano dei cambiamenti e questi non sempre sono positivi. “Squadra vincente non si cambia”… e a volte ci credo… ma rischio sempre di non andare oltre, di non buttarmi oltre l’ostacolo e mi nego, in questo modo, la possibilità di vincere. Vivacchiare non mi soddisfa… vivere in pace senza problemi, in questo momento, non solo non è la mia priorità ma nemmeno l’obiettivo ultimo che voglio raggiungere… ho bisogno di capire… di fare…di scoprire… e non lo posso fare trastullandomi nell’attesa che il destino mi faccia piovere dal cielo l’opportunità della vita… Le cose bisogna sapersele guadagnare… bisogna sudarsele… solo così si può davvero apprezzare ciò che si ottiene… sto imparando una lezione importante… devo concretizzarla. A presto gli aggiornamenti…

 

Technorati Tags: ,,

Giu
25
2008

Giusto per ricordarvelo…

Author JeKo    Category idiozia     Tags

E’ questo l’uomo che avete votato per rappresentare l’Italia…

Perché forse avete la memoria corta…

Ah, già che ci siamo… avete votato anche questi qui:

Giu
20
2008

‘73s

Author JeKo    Category musica     Tags

A quanto pare non sono in molti a conoscere i Focus, band olandese capitanata dal cantante/organista/flautista/pazzofurioso Thijs van Leer… eppure sono stati uno dei massimi emblemi progressive rock degli anni ‘70… anche se io preferirei parlare di crazy-prog rock, quantomeno riferendomi al periodo dell’uscita di Focus 3, album che fu decisamente snobbato al momento del lancio sul mercato ma che viene reputato, ora, come capolavoro della band.

La canzone che vi propongo è la strafamosissima (beh, forse non proprio così famosa… ma diciamo che l’ottima cover degli Helloween ha contribuito al suo successo) funambolica e pazzoide Hocus Pocus, tratta dall’album Focus 2.

Ora, considerando l’estensione vocale di mr. van Leer (non potrei giurarlo ma fa quasi 5 ottave…) , il fatto che suona un organo Hammond (il nome John Lord dice niente?), considerando la loro tecnica incredibile e il fatto che questa canzone è basata quasi esclusivamente su assoli (chitarra, batteria, voce e, in alcune apparizioni live addirittura flauto) non può che rientrare nei must to have di ogni amante del genere… senza considerare il fascino intrinseco della Les Paul… questa canzone ha tutto per essere annnoverata nella mia personale top 10 mondiale… ed in effetti ne entra a far parte di diritto!

PS: fatemi sapere che ne pensate!

 

Giu
15
2008

Dari, TH & co.

Author JeKo    Category musica, riflessioni     Tags

Dari

Non mi piacciono molto i Tokio Hotel… non che li conosca bene, sia chiaro… magari nel loro repertorio ci sono canzoni bellissime e dai testi intelligenti, poetici e impegnati… ma proprio non mi entrano in testa… li ho ascoltati, ovvio, non mi piace sputar sentenze senza conoscere l’argomento…  Li ho ascoltati, appunto, e non ci trovo nulla di così interessante… Sono uno dei tanti gruppi ex underground che in un modo o nell’altro hanno sfondato… certo, al mondo potrebbero esserci mille e poi mille gruppi migliori, più dotati, più interessanti che, però, restano sconosciuti… questione di opportunità? di fortuna? di cocciutaggine? Io francamente non lo so. Ma so quel che a me interessa: la musica… se mi piace la ascolto, se non mi piace non la ascolto. E’ facile no? Se qualche gruppo non mi aggrada posso non ascoltarlo, si chiama libertà… e si chiama libertà anche la scelta di suonare ciò che ci piace… mi  riferisco ai Dari e ai commenti nevrotico/sessuofobi/omicidi che ho letto a corredo del video Wale (tanto wale). Catechizzatori improvvisati, Eletti che portano il Verbo (spesso del metallo a quanto pare perché si sa, spesso i metallari sono intolleranti…) senza saper nemmeno scrivere in un italiano quantomeno decente… e poi bestemmiatori, ignoranti, maleducati e maleducandi… su you tube si trova davvero di tutto… e per farsene un’idea basta vedere un video a caso di Pino Scotto… con modelli del genere non è difficile capire perché il mondo va allo scatafascio…

Ma parliamo di odio e intolleranza… in un periodo storico complesso come quello che stiamo vivendo l’immagine è tutto… se prendi una merda e la travesti da Sacher il 90% della gente decreterà che è un ottimo dolce… se hai una fedina penale più sporca di parecchi boss malavitosi ma hai soldi e una buona campagna elettorale alle spalle puoi ambire ad ogni incarico, anche il più importante… Trent’anni fa se avevi i capelli lunghi eri un “culattone” ed eri una cattiva persona se non un maniaco, un galeotto o un poco di buono… mia nonna voleva sbattermi fuori di casa quando, a 16 anni, mi misi l’orecchino… la morale comune, falsa e bigotta proclamava l’amore e praticava l’apartheid…

AugustoDaolioCome potete giudicar
come potete condannar
chi vi credete che noi siam
per i capelli che portiamo
facciamo così perché crediamo
in ogni cosa che facciamo
e se vi fermaste un po’ a guardar
con noi parlar
v’accorgereste certo che
non abbiamo fatto male mai.

Questa era la strofa d’inizio, per chi non lo sapesse, di “come potete giudicare” dei grandissimi Nomadi e, guardacaso, calza a pennello… se hai la pettinatura di Bill Kaulitz o ti vesti come i Dari devi essere per forza uno sfigato, un idiota o un mentecatto o un “emo” (che, a sentirne parlare dai gggiovani, è l’ensemble di tutto quanto detto fin qui)… è tanto facile parlare… però prima bisognerebbe sapere… Anche io reputo “buona musica” un genere completamente diverso dai due in oggetto… Wale (tanto Wale) non la metterei mai nella mia lista dei preferiti perché dalla musica io cerco altro che una filastrocca molto orecchiabile… ma questo non significa che io sia autorizzato ad andare ingiro a parlarne male… l’offesa gratuita, quella si è da veri idioti, mentecatti, sfigati… è la riprova che non serve avere delle motivazioni purché la tua idea sia la stessa della maggioranza… La musica è qualcosa di bellissimo proprio per la sua natura mutevole… con le stesse 7 note di base si può comporre  di tutto, dalla V Sinfonia di BeethovenGioca jouer…  opere immortali o cazzabubbole da svago… ma partendo sempre da una mente creativa…

Mi rendo conto di essere prolisso e so bene di essermi imbarcato in un discorso che non portarà molto lontano… ma forse sono abbastanza cocciuto da farlo lo stesso… e chissà, forse qualcuno troverà del buono in ciò che ho scritto fin qui… Forse sono troppo ottimista circa l’intelligenza umana ma, che ci volete fare, ho tutti i difetti del mondo, potevo farmi mancare questo? 😉

PS: tutto è partito da questa parodia (geniale lo strumento “foglio di carta con su scritto ‘basso’ “, un po’ meno geniale il “bassista” che lo imbraccia come un ukelele… ma tant’è :P)

Technorati Tag: ,,,,,

Giu
14
2008

Volley, day 4: le finali

Author JeKo    Category pallavolo, sport, volley     Tags

itawin  
Dopo un avvio incerto della Russia e fulmineo della Francia (che si è subito portata a +7 con un parziale di 4 – 11), la nazionale sovietica ha tirato fuori gli artigli, raggiungendo e poi superando le avversarie e portandosi a +5 (parziale 16 a 11) anche grazie alle ottime battute della Akulova. Il time out chiesto dal tecnico francese ha spezzato questa serie lunghissima di battute ma non c’è stato molto da fare: la nazionale russa vince il primo set per 25 a 20 e prenota il posto sul gradino più basso del podio. Siamo comunque solo al primo set, la partita è lunga e la Francia non è sicuramente squadra che si arrende facilmente.

Secondo set molto combattuto, massimo parziale +4, siamo 19 a 15 per la Russia che, avendo perso tutte e tre le precedenti partite, vuole assolutamente rifarsi. La Francia però non ci sta e dopo una bella rimonta ad opera delle battute della Faesch, si porta a -1 (20 – 19). Sfortunatamente per le ragazze transalpine, la travolgente enfasi delle colleghe sovietiche porta la nazionale Russa a vincere anche, seppur di misura (23 a 25) il secondo set, portandosi d un passo dalla vittoria del match.

Terzo set non molto convincente per le ragazze transalpine che, oramai demoralizzate, perdono con un sonoro 16 a 25… Terzo posto per la Russia e quarto per la Francia. E fra 45 minuti toccherà alla finale per il primo posto che vedrà le ragazze italiane impegnate nel difficile compito di avere la meglio sulle colleghe tedesche.

Stay tuned!

Update 1: Germania e Italia in campo per il riscaldamento… spalti gremiti, rischiomorte (mia) ad ogni schiacciata d’allenamento…

Update 2: Si inziia!
itawin2

Update 3: Primo set combattutissimo, siamo 24 a 23 per l’Italia e nessuna delle due compagini sembra voler cedere il passo… si preannuncia una gara davvero infuocata! La Germania ci nega il primo set point e, dopo essersi portata in parità, ottiene anche il punto del momentaneo vantaggio… 25 a 24… Ma è velocissima la reazione italiana… 25 a 25… La Germania prende tempo e cerca di spezzare la battuta italiana con un cambio ma ciò non basta… l’Italia passa davanti 26 a 25 e chiude con 27 a 25! Che partita!

Update 4: La Germania si fa grintosa fin da subito e si porta addirittura a +6 a metà set.. ma l’Italia reagisce e dopo un crescendo di muri e palle veloci si riporta in parità… il set finisce 25 a 23 per l’Italia che mette una seria ipoteca sulla vittoria! Forza ragazze! (PS: mi fanno notare che le statistiche che ho postato nel primo articolo sul Torneo non sono propriamente legali in quanto appartengono di proprietà al Consorzio Operatori Valle del Monte Bianco… mi informerò dalla direzione se potrò tenerle o se dovrò cancellarle…

Update 5: Italia dilagante nel terzo set… siamo a +10 nel parziale al secondo time break tecnico…  La coppa è quasi assegnata… La squadra tedesca sembra quasi essersi rassegnata alal sconfitta… Che inevitabilmente arriva! Ultimo set vinto con un pesantissimo 25 a 9 per l’Italia!! Le nostre ragazze vincono il trofeo Valle d’Aosta 2008… e dopo i festeggiamenti ci si risentirà per l’edizione 2009! Non mancate 🙂

 

Giu
13
2008

Volley 3

Author JeKo    Category pallavolo, sport, volley     Tags

Terzo appun tamento con la grande pallavolo internazionale… Inquesto preciso istante finisce il secondo set. In campo Germania contro Francia, partita più che equilibrata che vede le transalpine guadagnare il primo set ma soccombere al al team teutonico durante il secondo…

Si segnala l’ottima prestazione della francese Bauer, presente su ogni palla veloce e della tedesca Brinker, velocissima a chiudere gli spazi sotto rete…

Com’era prevedibile, vista la classifica, le ragazze stanno dando il massimo per vincere il match.

Update 01: la Germania si aggiudica il terzo set e si porta 2 a 1… e l’Italia del calcio pareggia 1 a 1… la vedo malissimo 😛

Update 02: Germania batte Francia 3 a 1…

Update 03: L’Italia si aggiudica il primo set per 25 a 20…

day3-ita01 day3-ita02

Update 04: L’Italia vince il secondo set 25 a 20…

Update 05 (ultimo): l’Italia perde il terzo set ma vincendo il quarto si porta a ridosso della Germania. Si contenderanno il primo posto Italia e Germania. A Russia e Francia il 3°, 4° posto

 

Giu
13
2008

Stereogrammi in movimento!

La mitica Fra mi passa questo bellissimo Stereogramma in ascii… è interessante anche per il fatto che è in movimento… Ci ho impiegato più di 10 minuti per capire cosa contenesse l’immagine ma, una volta beccata la focale sono rimasto davvero entusiasta 🙂

Provateci e ditemi se lo trovate, forza!

stereogramma

 

Giu
12
2008

Volley day 2

Author JeKo    Category pallavolo, sport, volley     Tags

ita02
Rieccoci con l’entusiasmante telecronaca dallo Sport Center di Courmayeur dove la Francia sta battendo 1 set a zero la formazione Russa… Anche oggi si preannunciano battaglie estenuanti tra le compagini in campo. Il primo set è stato vinto, come si diceva poc’anzi, dalla Francia per 31 punti a 29. La Russia non sembra, però, disposta a darla vinta senza opporre una strenua resistenza… Stay tuned!

Aggiornamento 1: La Francia batte la Russia 3 set a 1 e si aggiudica 2 punti. E ora tocca adi Italia Germania… e abbiamo 188 curiosi che seguono l’incontro via web 😛

Aggiornamento 2: Dopo un primo set non riuscitissimo e perso 25 a 22 l’Italia si è ripresa e, vincendo i successivi 2 set, si è portata 2 a 1. Si segnalano 254 visitatori online simultaneamente!

ger01 ger02

 Aggiornamento 3: E si va al tie break, 2 set pari… E siamo a 280 online… reggerà la linea? 😛

ita01 ita03

Aggiornamento 4 (ultimo): la Germania si aggiudica il tie break e la partita…. oggi sarà la volta di Italia Russia e Francia Germania…

campo02

b-n01 

 

Giu
11
2008

Volley live

Author JeKo    Category pallavolo, sport     Tags

rus-ger Si sta per giocare Germania Russia, partita innaugurale del trofeo Valle d’Aosta di volley femminile… mi trovo a bordocampo a segnare i risultati online (chi volesse curiosare può farlo su http://volley.vallemontebianco.it… Inutile dire che ci si aspetta una bella serie di partite molto combattute… Considerando la mia posizione proprio dietro la zona di battuta della russia sono terribilmente preoccupato per le sorti mie e del mio povero pc esposto al rischio delle mine tirate dalle giocatrici…

Ma ora abbandoniamo i toni seri e parliamo, come dice il detto, "come se magna"… Le ragazze sono davvero altissime, un vero paradiso 😛

Sono appena stati suonati i due rispettivi inni nazionali e le ragazze si apprestano ad entrare in campo… e su questa news inizio a lavorare… ci si sente più tardi… see you 🙂

Aggiornamento 1: La Germania batte 3 a 1 le colleghe russe e si guadagna i primi 3 punti!

Aggiornamento 2: L’Italia ottiene il primo set con un punteggio più tennistico che pallavolistico di 34 a 32… partita combattutissima! (Nell’intermezzo l’organizzazione ha messo su i Blink 182… fico)

Aggiornamento 3 (ullimo): L’Italia batte la Francia 3 a 0 e si porta prima a parimerito con la Germania

Classifica provvisoria:

SQUADRA PUNTI GIOCATE SET VINTI/GIOCATI
Italia 3 1 3/3
Francia 0 1 0/3
Germania 3 1 3/4
Russia 0 1 1/4

AGGIORNAMENTO 4 (the day after)

Ecco le statistiche del sito ufficiale:

stats-volley-day1-1

stats-volley-day1-2

 

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

Giugno: 2008
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area