Browsing all articles tagged with voltastomaco Archives - JeKo’s blog 0.7 b
Mar
6
2010

Lutto

italia_uguale_per_tutti

Anche oggi questo blog è in lutto per la Democrazia italiana.

“Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale.
La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei.
Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori;mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.”

Elsa Morante riferendosi a Benito Mussolini (1945)

Ogni accomunamento vi possa essere venuto in mente… beh, è comunque valido.

Qui l’articolo completo

Mar
5
2010

Avete presente i Circoli della Libertà?

pdl_sondaggio

Si, proprio quei Circoli che supportano il Partito delle Libertà… ecco, il loro sito di riferimento è questo.

Forse ve lo siete perso ma ieri, così come per il “tanto contestato “Si, B day” – manifestazione popolare che si è rivelata un flop assolutamente clamoroso, ha pubblicato un sondaggio aperto ai voti di tutti, in cui si domandava ai navigatori di esprimere la propria opinione in merito al fattaccio dell’esclusione delle liste elettorali del Pdl in Lombardia e Lazio (lista Formigoni e lista Polverini).

Quel che è successo è che il 98% dei cybernauti ha votato “Si, le regole sono regole”, e il 2%, ovviamente, ha votato “No, è ingiusto essere stati esclusi”.

Notato nulla di strano? 😛

E ora un paio di riflessioni:

PDL E INTERNET
Se un sondaggio sul sito del Circolo delle Libertà ha un esito del genere potrebbe significare parecchie cose:

a)  gli elettori del Pdl se ne fregano altamente del sito del Circolo delle Libertà;
b) gli avversari politici tengono d’occhio e si informano circa gli eventi degli avversari (cosa che, a quanto pare, chi vota centro destra non fa);
c)  gli elettori del centro destra usano poco internet per informarsi (ehhh, questi mezzacci comunisti di diffusione del pensiero!)
d)  la tv e la stampa  non parlano di questo sondaggio perciò non esiste alcun sondaggio cui rispondere;

EVOLUZIONE DEL SONDAGGIO
Oggi, ad un giorno dalla pubblicazione, il sondaggio è stato sospeso e i risultati offuscati. Sulla home page del sito campeggia questa motivazione:

Care Amiche, cari amici,
Il sondaggio sulla presentazione delle liste del Popolo della Libertà proprio per l’assoluta trasparenza con cui lavoriamo sul sito, senza alcun filtro di moderazione, è nuovamente diventato facile preda di chi non aspetta altro per esternare il suo livore.
E’ di tutta evidenza che una consultazione nata per i nostri simpatizzanti difficilmente riuscirebbe a generare risultati così polarizzati (98% di contrari alla presentazione delle liste PDL) senza intromissioni. Questi accanimenti di persone evidentemente non della nostra parte politica, hanno però rischiato e rischiano di creare danni ben più gravi al nostro sito.
Per questo motivo abbiamo deciso di sospendere la pubblicazione del sondaggio. Era già successo con il SI B Day ed è successo nuovamente oggi.
Del resto questo è il concetto di libertà dei nostri avversari politici.

pdl...vergognosi

RIFLESSIONI IN MERITO

a) se metti online un sondaggio e poi decidi che non ti piacciono i risultati, potevi pensarci prima e non metterlo (e soprattutto cambiare il nome del sito in “Circoli della Libertà così come piace a noi”);
b) se apri i sondaggi a tutti, capita che ci siano anche voti contro…
c) i tenutari del sito pensano che gli elettori del PDL non possano assolutamente essere convinti che rispettare le regole (pure se ferraginose e assolutamente rivedibili – così come da anni chiedono i Radicali) sia giusto e doveroso.
d) i tenutari del sito non  valutano che gli elettori del Pdl possano non aver gradito la poca professionalità e il poco interesse di alcuni soggetti per il rispetto degli elettori (tipo fermarsi a mangiare un panino alle 11:30 anziché consegnare la propria lista elettorale… soprattutto se i termini sono fissati alle 12:00… o ancora aspettare l’ultimo minuto disponibile per presentare la famosa lista);
e) se i risultati del sondaggio non ti piacciono, cosa diavolo c’entra e come giustifichi la frase “Questi accanimenti di persone evidentemente non della nostra parte politica, hanno però rischiato e rischiano di creare danni ben più gravi al nostro sito”? Al solito è facile sparare accuse al nulla senza uno straccio di motivazione! Perché sarebbe pericoloso votare un sondaggio? Quali terribili conseguenze potrebbero portare? Se c’è stato un accanimento ai voti usando metodi considerati dannosi al sito (laming, recursive vote botting, hacking del sito e altri), dichiaratelo apertamente… e poi cominciate a pensare che il vostro metodo di sondaggio è bacato e/o non siete all’altezza della situazione (un consiglio: loggate l’ip e usate i cookie, metterete a bada tanti potenziali lamer…);
f) dichiarare “Del resto questo è il concetto di libertà dei nostri avversari politici” significa, grossomodo “siamo degli incompetenti, ci aspettavamo il risultato opposto, andiamo a piangere dalla mamma e i comunisti sono cattivi perché non fanno quello che vogliamo, ueee ueee ueee”.

Il dizionario Hoepli alla voce Libertà recita

libertà
[li-ber-tà]
s.f. inv.

1 Stato di chi è libero; condizione di chi ha la possibilità di agire senza essere soggetto all’autorità o al dominio altrui: difendere la propria l.; privare qualcuno della l.; concedere la l. agli schiavi
? Animali in libertà, che non sono legati o rinchiusi in spazi angusti; non in cattività
? CON. schiavitù; cattività

Ecco, cari signori. Chi è libero, ha, tra le altre cose, facoltà di votare su club delle libertà punto it… ma forse a lorsignori il significato di Libertà non è esattamente chiaro…

Feb
10
2010

Canone Rai

canone-rai

Gentile RAI Radio Televisione Italiana,

ho ricevuto oggi la tua lettera, era un sacco di tempo che non mi scrivevi. Io sto bene, tu? Ah, non te la passi tanto bene? No, dai non dire così, vedrai che ti passerà quel brutto virus che è l’Isola dei Famosi. Ci sono passati in tanti e qualcuno ne porta inevitabili conseguenze… ma ci sono casi documentati di encefalogrammi che non si riducono allo zero assoluto. Si, si, sapevo che il periodo non era facile già prima… con tutto quel Brunovespame che si aggirava minaccioso nell’aria… per non parlare dei politici che si contendevano a morsi l’osso-poltronatelevisiva… ma che ci vuoi fare, a tutti capitano momenti no. Anche io son stato poco bene… influenza, tosse, mal di gola… certo, non voglio paragonare questi piccoli malanni stagionali con i tuoi grossi problemi di salute… ma via, vedrai che tutto si sistemerà… e, se posso permettermi, ti consiglio di ascoltare quel che dice da anni il Santo Padre (beh, tutto il Vaticano… e da tempo immemore, a dire il vero) senza, purtroppo, essere ascoltato: un’astinenza al giorno, leva il medico di torno (beh, lui direbbe “Un’astinendza al ciorno lefa il metico di torno” ma il senso è lo stesso). Come dici? Si riferiva ai rapporti sessuali pre-matrimoniali e all’uso dei metodi anticoncezionali? Ma che c’entra? La mia era solo una una similitudine… e poi, dai, hai presente il Vaticano? Ecco…

Dici che è facile parlare se non si è infognati? In effetti è vero, io non ho la tv in casa e vivo benissimo… non mi tocca ascoltare la leccaculaggine dei vari Minzolini & co… e non parlo solo sui tuoi canali, cara Rai… pure Mediaset ci mette del suo… in effetti, a tratti (mooooolto ampi), è decisamente imbarazzante… Come “in che senso”??? Ma lo hai mai visto il Tg4? E Studio Aperto? Cara mia, i nuovi profeti parlano la lingua di Biscardi… molto meglio essere sordi, muti e ciechi, fidati di me…

Con questa ti lascio e, non ti preoccupare, investirò quei soldi che vorresti da me (e che mai avrai, puoi esserne certa) in attività decisamente più interessanti… chessò, teatro, sport, viaggi… non essere triste, non mi vedrai molto frequentemente ma ti penserò, promesso.

Con affetto

-JeKo-

Technorati Tag: ,,,
Nov
16
2007

Gesù o Barabba

Guido cesalLeggo oggi su “La Stampa” (sezione Valle d’Aosta) che il buon (?) Guido Cesal avrebbe paragonato il Refendum Propositivo alla scarcerazione di Barabba al posto di Gesù… ora, non vorrei dire, ma questa mi sembra davvero una grossa offesa al popolo tutto… in primis a chi l’ha votato (che lo rende dunque Barabba della situazione), e in secondo luogo tutti gli elettori pronti a far valere il loro voto (e con esso la propria intelligenza). Paragonare gli elettori al popolino ignorante e incapace starebbe ad indicare che lui e i governanti, in quanto tali, sono gli eletti? Gli Intelligenti? Gli Unici? Se è cosi, caro (?) Cesal, forse è il caso che torni a volare basso… perché, ti ricordo, prima di essere eletto eri un signor nessuno proprio come me e come tutti gli onesti (ed intelligenti) cittadini che domenica voteranno. Non votare significa fidarsi ciecamente dei propri rappresentanti politici… e, diciamocela tutta, il malumore serpeggia anche nella nostra fortunata terra Autonoma… Ma di sicuro non si riacquista la fiducia degli elettori dando loro degli ignoranti!

DOMENICA 18 NOVEMBRE TUTTI A VOTARE!!

Ah, PS: scommetiamo che domani uscirà una smentita in merito? Verrà detto dal sig. Cesal che “le mie parole sono state fraintese/manipolate/strumentalizzate”?

Tags: , , , , , ,

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

maggio: 2017
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area