Browsing all articles in news
Mar
23
2011

Giuliano Ferrara is back (ma ne sentivamo davvero il bisogno?)

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara non mi è mai piaciuto, lo ammetto senza problemi. Questo, dunque, sarà esattamente quello che già immaginate: un post di parte.

Sarà che non ho la televisione e quindi non pago il canone (come già dissi tempo fa) altrimenti avrei già mandato qualche decina di mail di protesta per la ricomparsa dell’elefantino sulla rete pubblica. Non contento di aver fatto una pessima figura alla presentazione della sua Radio Londra ai Tg1 (ricordate? Il signor Ferrara esordì dicendo “io sono schierato, non lo nego come fanno gli altri” per poi passare all’attacco del sostituto procuratore Ingroia che, durante la manifestazione del 12 marzo a favore della Costituzione, aveva parlato pubblicamente contro la riforma della Giustizia) e dopo aver allestito un banchetto per dare dei bigotti ai contestatori di Berlusconi e delle sue “amichette”, si è presentato, sgargiante nelle sue bretelle tirate a lucido, abbassando significativamente lo share serale di Rai1 che lo ospitava (per la modica cifra di 3.000 euro a puntata a quanto pare) ottenendo un abbassamento di pubblico stimato attorno al milione di telespettatori (che, dai 6.881.000 del Tg1 sono passati improvvisamente a 5.915.000 di Radio Londra – dati Auditel).

La seconda puntata sembra essere andata anche peggio… Dai 6.785.000 spettatori del Tg1 delle 20, si è passati a 5.600.000 di Radio Londra (in una sola puntata, 315.000 spettatori persi, ottimo risultato!).

Vedremo se il trend verrà confermato perché, sembra, le 200 puntate previste dal contratto di Giuliano “Elefantino” Ferrara, verranno registrate e trasmesse (e pagate dalla Rai – quindi da noi tutti) anche se il programma non raggiungerà uno share sufficiente e un adeguato incasso in termini pubblicitari.

Ma, ragazzi, questa è l’Italia… e se si è dalla parte giusta, tutto è possibile.

Lug
15
2010

Seri problemi al Datacenter di Seeweb

seeweb

La notizia è delle 16:00 ma riesco a scriverne solo ora: il data center di SeeWeb collocato a Frosinone risulta essere down a causa di una sfortunata serie di circostanze: un blackout ed un successivo problema al sistema di smaltimento dei gas degli UPS (con conseguente down degli stessi e infine collasso generale del DataC.).  Sul sito della società (tornato online da pochissimo) si legge quanto segue:

Oggi pomeriggio alle ore 16.00 abbiamo avuto un grave problema elettrico non dipendente da noi presso il datacenter di Frosinone, conseguentemente un problema legato al sistema di espulsione dei gas di scarico del gruppo elettrogeno ne ha provocato l’arresto e la conseguente fine autonomia dei gruppi UPS.
Stiamo procedendo al riavvio di tutti i servizi, seguiranno aggiornamenti.

Dopo tre ore di down di tutti i nostri siti web hostati da SeeWeb, caselle di posta e servizi associati (e conseguente sfilza di telefonate allarmate di TUTTI i nostri clienti), purtroppo, non risultano esserci aggiornamenti di rilievo… Unico segno di vita la mail automatica inviata da MailEnable che segnala l’attivazione (una tantum, ricevuta da pochi clienti) di una nuova casella… La cosa mi terrorizza alquanto… sa di perdita irrimediabile dei dati………… c’è da stare molto poco allegri. Se ce ne saranno, seguiranno news; stay tuned (e incrociate le dita per me!!).

EDIT: le due news di ieri sera/stanotte recitano:

  • 2010-07-15 21:01:30 – Aggiornamento
    il 95% dei servizi SeeWeb sono operativi dalle 18.00 permangono problemi su alcuni servizi cloud server (al momento sono impattati circa 50 Cloud Server) a causa di anomalie di funzionamento degli switch L2 ridondati.
  • 2010-07-16 01:55:01 – Aggiornamento
    Limitatamente a 3 server i problemi si sono protratti fino alle 23.30 a causa del danneggiamento di alcuni dischi. Al momento ogni cosa risulta regolarmente rientrata in servizio.

Sembra, dunque, tutto risolto. Speriamo in bene 🙂

Mar
6
2010

Lutto

italia_uguale_per_tutti

Anche oggi questo blog è in lutto per la Democrazia italiana.

“Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale.
La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei.
Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori;mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.”

Elsa Morante riferendosi a Benito Mussolini (1945)

Ogni accomunamento vi possa essere venuto in mente… beh, è comunque valido.

Qui l’articolo completo

Feb
9
2010

LockerZ

lockerz

Ipod, X-box e altri hi-tech must-to-have gratis?

E’ quello che giurano i ragazzi di Lockerz, una nuova piattaforma di e-commerce in salsa 2.0. Ne parla TheNorba nel suo interessantissimo blog… ed io che fondamentalmente sono uno pseudo-nerd deviato mentale, non posso che accettare il suo invito (eh si, si accede solo su invito… e ovviamente ne ho un sacco per chi ne volesse… 🙂 ).

Il principio è semplice: iscrivendosi sul sito e loggando ogni giorno si avranno dei dollari virtuali (detti Pointz o PTZ)… 2 ad ogni login giornaliero…. che diventano 4 se si risponde anche alle domande del giorno (Dailies)… E se riusciremo ad invitare almeno 20 persone, i nostri punti giornalieri raddoppieranno. Raggiunto un monte PTZ alto, si ha diritto a spendere questi punti in gadget tecnologici spesso costosi. Per accaparrarsi i premi bisogna tenere d’occhio il sito che, di tanto in tanto, darà la possibilità di convertire i punti guadagnati con oggetti veri e propri con il metodo del REDEEM…. in pratica i gestori del sito hanno una certa quantità di oggetti e i primi che ne fanno richiesta (avendo abbastanza punti, beninteso) se li porteranno via.

Come facciano a tenere in piedi questo servizio è cosa oscura… fin’ora non ho visualizzato nemmeno una pubblicità (giuro, ho anche disattivato Ad Block :P) né ho ricevuto spam da parte loro… però il sito è ancora in fase beta quindi dovrò solo pazientare e sperare non si riveli una bufala gigante (parecchi video su YouTube smentiscono questa ipotesi ma sono tutti in lingua inglese… ci sarà da fidarsi?).

NOTA: in questo articolo, tratto da Webbando, c’è un’analisi interessante del fenomeno Lockerz (che, a quanto pare, è una costola di Amazon, famoso e-portal statunitense) e dei “come e perché” di un servizio del genere.

Se qualcuno fosse tentato può lasciare un messaggio a questo post con la propria mail e provvederò quanto prima ad inviargli un invito. Io intanto farò da beta tester, per le conferme dovrete aspettare che il mio monte punti raggiunga una quota decente 😛 Se ci saranno novità farò sapere quanto prima. Parola di boy scout!

Gen
23
2010

Ho lavato la macchina…

Author JeKo    Category jeko, news     Tags ,

arbremagique

si, ho lavato la macchina…

sconvolgente eh?

di per sé è una cosa non proprio epocale, sono d’accordo… ma la sensazione è di aver fatto qualcosa di diverso dal solito… una cosa piccola, banale… forse anche inutile dato che le strade sono ancora piene di sale e neve… ma che, nel suo piccolo, sta a significare “hey, siamo alla svolta… stiamo, finalmente, facendo riprendere il giro giusto alla tua dannata vita annacquata”…

E sapete che vi dico? E’ proprio così! Una sciocchezzuola da cui partire, da cui svegliarsi… E’ il primo piede fuori dal letto di lunedì mattina, il tirar fuori il tagliaerba dopo il lungo inverno, il pensiero bello che ci fa addormentare col sorriso stampato sulle labbra…

E dopo questo divagare simil-poetico torna la dura realtà… domattina la macchina sarà un cubo di ghiaccio…

A volte vivere è difficile 😛

 

Feb
6
2008

Torino Barcamp 2008

torinobarcamp

Ebbene si, ci sarò anche io… e non vedo l’ora di conoscere un sacco di gente di cui leggo quotidianamente le vicende/vicessitudini…

Nella fattispecie vorrei incontrare Ninna e Elena per ringraziarle di persona per l’aiuto ricevuto…poi vorrei stringere la mano a Julius per gli ottimi tutorial di flash (che occasionalmente scopiazzo per vari ed eventuali progetti… tutti leciti neh!) e a Marta per i suoi fantastici video post… poi Maurizio perché il suo è stato uno dei primissimi blog cui mi sono iscritto (ahhh, santi feeds!). Poi vorrei vedere la presentazione di Salvatore per poter finalmente decidere se è “un genio o un cretino” (come capita di leggere spesso e volentieri).

E poi vorrei vedere se davvero Andrea è umano, semidio o se è addirittura la forma spiritual-intellettuale di Chuck Norris… E ancora vorrei veder scattare a Samuele una delle sue fantastiche foto che spesso ammiro su Flickr…  E a seguire Giorgio che posta sempre link utilissimi per il lavoro che faccio… E Tiziano con i suoi preziosissimi post di configurazione  di wordpress e plugins vari. In degna conclusione vorrei scambiare due chiacchere di musica con Mauro che è mio “vicinissimo di casa” su Last.fm (ho scoperto or ora il suo blog… pensa te, le coincidenze :P).

PS: io ho sempre la macchina per scendere (sabato mattina I suppose… ma volendo anche venerdi sera verso le 20 – 20:30) a Torino… come ho segnalato nel wiki ufficiale parto da Aosta ma posso fare qualche deviazione… chi volesse un passaggio da o per il barcamp si prenoti… 4 posti a disposissione, forsa siori, fatevi sotto, aspetto solo voi!

Set
13
2007

Chiavi di ricerca #1

Author JeKo    Category news     Tags , ,

Inauguro quest’oggi la sezione dedicata alle Chiavi di ricerca… no, ovviamente non mi riferisco al procedimento atto a captare chi ricerca cosa su Google e compagnia bella … mi riferisco, invece, a ciò che ha portato i visitatori più o meno occasionali a bussare alla porta del mio piccolo e sperduto blog.

Il sottoscritto, è vero, ogni tanto eccede con il voler passare qualcosa di concreto agli altri… idee, pensieri, sogni e desideri… sotto forma di giudizi, riflessioni… ma questo, caro visitatore, temo proprio di non potertelo (né tantomeno di volertelo) insegnare 🙂 Però se torni a trovarmi potrei passarti qualche link interessante in merito 😉

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

novembre: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area