Browsing all articles in Meeting
Gen
14
2008

Domini di primo livello

Author JeKo    Category Ian Paice, Meeting, religione     Tags

Rollo: "Qual’è il dominio di primo livello più lungo?"
JeKo: "Uh? .name?"
Rollo: "Guarda qua!"

JeKo: "Cosa?.museum???? da dove salta fuori?"
Rollo: "Sbavosissimo!"
JeKo: "voglio jeko.museum! Lo voglio!"

Discussioni altamente filosofiche mentre fuori nevica… 😛

Nov
8
2007

N-esimo web test…

Pro Blog Test

Il test odierno, tanto per cambiare, mi ha allarmato… Se le altre volte le domande erano piuttosto facilotte e portavano ad avere comunque una media alta di risposte giuste, questa volta non posso dire lo stesso… Tanto per cominciare è la prima volta che sento parlare del “Golden Triangle di Google” (infatti l’ho sbagliata)… oppure di “blogger carnival” (ok, magari questa è solo ignoranza mia… ma francamente non sapevo assolutamente che rispondere)… La media conseguita è stata di 80% di risposte giuste (di 20 domande) e ciò comprova che sono internet dipendente… che sia una malattia? Ma soprattutto, voi affezionati lettori, siete messi meglio /peggio di me? Suvvia sbilanciatevi e fatemi sapere se navigo in cattive acque ma sempre in buona compagnia 🙂

Ott
19
2007

Libertà di parola… siamo ai ferri corti?

(dis)onorevole LeviLeggo da Elena e da La Repubblica dell’ipotetica (che fra poco sarà triste realtà) nuova porcata dei GoverniRiunitiPerIlFurto Spa. Trattasi questa volta di un "simpatico" disegno di legge che, con nonchalance, imbavaglierebbe uno degli ultimi mezzi di informazione ancora svincolati dai grandi Padroni dell’informazione: il web.

In soldoni si sta discutendo di imporre a tutti i portali, blog, siti personali (e chi più ne ha più ne metta) di mettersi in regola con le attuali disposizioni valide per gli altri media divulgativo/informativi nazionali (soprattutto editoriali). Come si fa per essere in regola? Semplice, bisogna iscriversi al ROC (Registro unico degli Operatori di Comunicazione), con i conseguenti costi ad esso associati, seguendo una lunga e dispendiosa sequela burocratica (strano eh?).

Ricardo Franco Levi, ideatore di questa schifezza che, assieme al compagniuccio Prodi prenderà il suo nome (Legge Prodi/Levi), sta sul vago e alla domanda "Ma cosi non si rischia di far chiudere tanti siti/blog personali?" risponde:"Lo spirito del nostro progetto non è certo questo. Non abbiamo interesse a toccare i siti amatoriali o i blog personali, non sarebbe praticabile". E appunto per questo la legge definisce cosa andrà a disciplinare… e cioè il prodotto editoriale: "Per prodotto editoriale si intende qualsiasi prodotto contraddistinto da finalità di informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento, che sia destinato alla pubblicazione, quali che siano la forma nella quale esso è realizzato e il mezzo con il quale esso viene diffuso." che sarebbe a dire che un prodotto editoriale potrebbe essere, indistintamente, un articolo sulla repressione in Birmania come la descrizione del proprio gatto…

Il perché di questo schifo è presumibilmente da attribuirsi alla facilità con cui si può insultare, denigrare e sputtanare l’operato di chi comanda… Sarà la vendetta del (dis)onorevole Mastella? Secondo me si… in ogni caso, il rischio è che chiunque voglia tenere un blog divulgativo (e, ripeto, indistintamente da chi parla di politica, commercio, guerra o pesci rossi, lampadine e rastrelli) dovrà avere un giornalista iscritto all’albo per poter pubblicare le proprie idee.

C’è da chiedersi che fine abbia fatto la libertà di pensiero, opinione e parola. Questa in uno stato non democratico si chiama dittatura… per fortuna che noi siamo civilizzati!

Ott
5
2007

Microsoft rilascia Internet Explorer 7 senza WGA

Windows Genuine Advantage

Per chi (ancora) non lo sapesse, WGA è l’acronimo di Windows Genuine Advantage… Alzi la mano chi, avendo una versione di Windows non esattamente originae ("piratata" per intenderci) non ha mai avuto a che fare con quella simpatica finestra che recita "This copy of Windows is not genuine and you have not yet resolvet this issue…" che in italiano lo si traduce grosso modo cosi "Aò, er tuo Windows nun me pare origginale… vedi de metterti ‘n regola".

Chi lavora per internet (leggasi: webmasters, coders, webdesigners…) è ben conscio degli enormi problemi che può dare I.E. 6 (non che con il 7 le cose siano poi cosi rose e fiori… ma un miglioramento c’è comunque stato) percui sarà felice di sapere che FINALMENTE la Microsoft si è decisa a rilasciare il suo browser senza WGA!!!

Cosa significa? Che finalmente si supererà l’ostacolo I.E.6 che, pian piano (si spera), verrà abbandonato… Gioia e tripudio, finalmente si potranno usare le .png con trasparenze senza dover impazzire a elaborare codice e css apposta per quel browser obsoleto… Finalmente ci sarà una migliore integrazione di javascript… e finalmente ci si avvicina agli standard W3c del Css2 (calma, ho detto "finalmente si avvicina" non "finalmente è perfettamente integrato").

Secondo le statistiche attuali IE è utilizzato da circa il 78% degli utenti di internet… il restante 22% se lo spartiscono i browser "minori": FireFox per primo seguito da Opera, Safari e altri… che sono, però, tutti in crescita d’utenza… Non voglio dilungarmi sui perchè e percome IE sia cosi usato perchè sarebbe inutile e improduttivo… Voglio però sottolineare che l’aggiornamento (gratuito e WGA-free) a IE7 porterà al progressivo abbandono di quell’obsoleità (si dice?) di IE6, con gran giovamento del sottoscritto e un nutrito gruppo di altri loschi figuri 😛

Set
27
2007

Get inspired

ScreenaliciousIl sito che segnalo oggi potrà essere d’aiuto a tanti webdesigners in crisi d’ispirazione… dopo aver segnalato a suo tempo The Daily Slurp, oggi suggerisco una visita a Screenalicious. Nno si tratta di un servizio particolarmente innovativo perchè si limita grossomodo a presentare siti web particolarmente accattivanti e ben fatti. Ha però il pregio di dedicare particolar cura ai siti "recensiti" e questo, per un webmaster o designer, è un ottimo spunto di partenza.

Screenalicious da la possibilità di votare i siti e di proporre i propri lavori, creando di fatto una buona vetrina.

Set
20
2007

Di male in peggio…

Sono sempre più preoccupato…

 

Set
11
2007

Trigger Happy Tv

Grazie al buon Dunz, dispensatore di amenità di vario genere (la sezione Zac insegna è nata grazie a lui e ai suoi informatori 😛 ), giungo a conoscenza della Trigger Happy Tv… Non vi anticipo nulla, lascio a voi il gusto di scoprire di che si tratta… a seguire un breve assaggio 🙂

Set
6
2007

Animoto

Avete manie da regista? Siete convinti che Tarantino è un pivello al vostro confronto ma è dotato, fortunatamente per lui, di grandi finanziamenti? Siete assolutamente sicuri che potreste fare di meglio ma avete i soldi solo per comprarvi una videocamera Fisher Price? Niente paura, da oggi Animoto vi viene in aiuto… grazie a questo simpatico applicativo online potrete creare video musicali d’effetto semplicemente uploadando le vostre foto e la vostra colonna sonora… al resto penserà lui… io mi son precipitato a testarlo e i risultati non si sono fatti attendere… ovviamente il software non può darvi la libertà stilistica di un qualunque altro programma di montaggio non lineare (si tratta pur sempre di un applicativo web based che deve aiutare chi comincia, non certo il regista affermato 😛 ) ma il risultato è comunque accettabile. Con una comoda funzione, inoltre, è possibile postare sul proprio sito/blog il video (o i video) creati… in puro stile youtube. L’unica limitazione che ho trovato è il fatto che i video non possono essere più lunghi di 30 secondi… Per girare dei veri e propri lungometraggi bisogna acquistare credito (3 dollari per un singolo lungometraggio, 30 dollari per un anno di lungometraggi… mi sembrano dei prezzi più che accettabili 😀 )… un pò come tutti i più recenti applicativi 2.0 🙂

Hasta luego e buona giornata 🙂

Ago
31
2007

Blog Day 2007

Author JeKo    Category batteria, geekissimo, Meeting     Tags

Dato che oggi è il Blog Day e a chi partecipa è richiesto di segnalare 5 elementi particolarmente interessanti del proprio blogroll (escludendo le blogostar affermate perchè, diciamocelo, chi non le conosce? :P) io segnalo i seguenti siti:

1) Pro Web Art
da sempre fonte di ispirazione per i layout grafici web – sezione GRAFICA

2) 2puntozeropertutti
si prefigge il compito di spiegare a parole semplici le meccaniche del web 2.0 – sezione CONOSCENZA

3) Curios funny photos
blog di fotografie divertenti, curiose, strane… – sezione FUNNY

4) Lagunaweb Blog
blog personale di Matteo Gambaro. Consigliato a chi ama la letteratura – sezione LETTERATURA

5) Pinkazz.org
where Pink meets Azz, sito di informazioni e riflessioni sul mondo attuale – Sezione DI TUTTO UN PO

Ago
28
2007

About: Italia.it

PizzaDa segnalare assolutamente questo sito… un’ennesima provocazione all’oramai famosissimo caso Italia.it. Non vi dico altro per non rovinarvi la sorpresa ma… vale la pena darci un’occhio, l’idea è geniale… Da segnalare il fatto che The Million dollar Portal ne ha scritto un post parlando di Guerrilla Marketing, che come termine mi sembra più che appropriato 😛

E a questo proposito, porgo una domanda a chi potrebbe essere potenzialmente più informato di me:i progetti RitaliaCamp e Scandaloitaliano esistono ancora? Hanno esaurito la loro spinta motivazionale? O si sono evoluti? Personalmente ho perso un pò di vista l’intera faccenda ma vedo che i relativi blog/siti non sono più stati aggiornati…

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

luglio: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area