Browsing all articles in laicismo
Mar
13
2008

Laicismo?

Era il 1990 credo… o ’92, non ricordo… ai tempi quella pubblicità non mi diceva alcunché… probabilmente nella mia ingenuità pensavo che il professore avesse trovato un "bigliettino" di quelli che si usano nei compiti in classe… o, come si chiamavano alle medie, nelle verifiche… e oggi, a distanza di 16-18 anni mi è tornata alla mente  e ve la ripropongo associata ad una domanda. Se nel 1990 trasmettere sulla Rai una cosa del genere, oggi sarebbe possibile? Il puritanesimo sembra essere storia molto passata… ma è lo stesso per la valenza laicista? Sappiamo bene che la Chiesa è apertamente contraria all’uso del preservativo… e sappiamo altrettanto bene che il potere di influenza clericale nei confronti di politica/economia/società è piuttosto elevata in Italia, soprattutto durante le elezioni… e dunque mi sorge il dubbio: siamo liberi? E la risposta che sorge immediata è "No, assolutamente no"… Ed è triste a pensarci… ogni cosa che facciamo è influenzata da N elementi umani che definire uomini (o donne, sia chiaro, la par condicio è sempre valida) è quasi un eufemismo…

Ma la società moderna a quanto apre ripudia la democrazia in privato e la ama sconsideratamente in pubblico… "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione"… sembra una poesia di qualche letterato dei tempi passati… ed invece è il primo articolo della nostra Costituzione… la base fondamentale del diritto e dell’economia della nostra Nazione… Nazione che sta andando alla deriva a causa di eccessivismo rampante di gente corrotta, approfittatrice e legata solo ai soldi e mai ad ideali…

Chiedo scusa per questo post banale e triste ma oggi va cosi, abbiate pazienza…

 

Nov
15
2007

Sfiga cosmica 2: il sequel!

Ricordate il post della mia sfiga cosmica(TM)? Ebbene, visto che ha avuto un successo enorme (3 commentatori diversi, un record 😉 ) vi propongo il seguito (full director’s cut – uncensured… anzi… censured… che è meglio)…

Mettiamo allora che, per grazia divina, io venga a conoscenza di una persona capace, a voce di popolo, di compiere miracoli: moltiplicare pani e pesci, trasformare il vino in acqua e aggiustare notebooks malandati…
Contatto il miracolante che si dimostra da subito molto disponibile ad aiutare un povero Lazzaro bisognoso di miracoli piùcheurgenti. Mi richiede dunque di poter supervisionare il cadavere per attuare la richiesta divina di resuscitazione (non risurrezione, c’è una sostanziale differenza: la prima è di carattere divino, la seconda è una definizione prettamente medico-naturale in cui un corpo torna alla normale attività). Io, laudando e gaudendo, contatto urgentemente colui che diventerà il mio novello Caronte (vestito paro paro ad un corriere Bartolini) e faccio recapitare il tutto in una “bara” perfettamente organizzata e creata ad arte per prevenire i possibili (certi?) traumi causati da un trasporto… come dire… frettoloso…

Da quel momento la fremente attesa ha inizio… aspetto una mail recante come oggetto “Alleluja alleluja” e come corpo “il miracolo è compiuto, i morti tornano a camminare sulla terra ed osannano il signore” (evito la maiuscola per non cadere [troppo] nel blasfemo… di questi tempi meglio fare attenzione a ciò che si dice…).

E dopo lunga attesa, contornato di luce argentea e accompagnato da un tripudio di angeli e putti danzanti, ecco che torna a me, avvolto nel più morbido e prezioso dei sudari, il mio amato Asus M6Ne.

Con le mani tremanti d’emozione e gli occhi pronti a lasciar sgorgare lacrime di gioia, connetto l’alimentatore e premo il pulsante di Power, il quale si illumina del caratteristico blu elettric… no, un momento… non si illumina… NON SI ILLUMINA!!! Oh signore, non puoi farmi questo… avrò premuto male? poco? troppo? Il mio dito si riavvicina al Power e lo preme con più decisione… nulla… ancora nulla… La disperazione sale improvvisa… No, non può essere… non può essere!! Devi assolutamente tornare DA ME!!!!

Dopo dieci minuti che al momento sono parsi l’eternità e ritorno giungo alla cruda realtà: il mio notebook non è tornato in vita… continua a giacere silenzioso sulla fredda scrivania.

Alzo la cornetta, compongo il numero.

A. “Si, pronto?”
JeKo: “Perché? PERCHE’????”
A. “Ma chi parla?”
JeKo: “Non è… non è… (voce rotta dai singhiozzi)… il mio notebook con va!!!”
A: “Ma, non è possibile, qui da me era di nuovo tutto in ordine… mi parlava, mi laudava e ascoltava paziente le mie parabole divine… il buon portatile samaritano, il buon programmatore, i due blogger saggi… va beh, facciamo cosi, me lo rimandi e vedrà che si sistemerà tutto”…

Sono passati due giorni dal nuovo invio… e io sono ancora qui in attesa… fremente…


Per cercare di distrarmi da questa attesa atroce ho deciso di comprarmi un giochino nuovo con cui allietare le mie giornate depresse… Il giochino in questione è il, da me, tanto desiderato Drive Usb Corsair Voyager da 4 Gb (YouBuy: 54 euro compresa la spedizione). Attesa breve per fortuna (escludendo i tempi morti in attesa di esecuzione-ricezione del bonifico bancario… la carta di credito non ce l’ho ancora… niente paypal per me… sigh) che avrebbe dovuto contenere tantissime cazzate varie assieme a software utile e produttivo… ma, con certezza quasi assoluta, più cazzate…

Ok, niente panico, facciamo che, finalmente, la penna usb arriva… nuova… scintillante… sbavosissima…

Rollo: “Beeeella… quanto l’hai pagata?”
JeKo: “45 euro più spedizione e costi di gestione pratica, un buon prezzo no?”
Rollo: “prima che fa la fine dell’hard disk, del lettore mp3 e del portatile… vendila a me. Ti do 35 euro, è un affare!”
JeKo: “Ma vaff… (con conseguente toccatina di gioielli di famiglia tanto per gradire… poco Oxfordiano ma molto pratico come antisfiga)”

Estraggo la penna usb… la collego… funziona tutto a meraviglia… copio un bel file pesante giusto per provare… velocità esagerata… tutto perfetto… soddisfatto me la metto in tasca fischiettando… oggi è una bella giornata, non sto nemmeno pensando al portatile… 😉

Ma è ormai ora di tornare a casa, basta ufficio per stamattina! mi aspetta un pranzetto allegro…

Salgo in macchina con mio fratello.

JeKo: “we, è arrivata!”
FDK: “che cosa?”
JeKo: “la penna usb… la Corsair-strafica-Voyager”
FDK: “Fiiiigo, funziona? Non è che fa la stessa fine dell’hard disk, del lettor…”
JeKo: (grattandosi) “ma pure tu ti ci metti? Eccola qu… eccola q… ecc… DOVE C@##O E’ FINITA?”
FDK: “…”
JeKo: “xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx” (censurato per i più piccini) “l’ho già persa??!?!?!?!?!?”
FDK: ………………………. “ma no, dai, l’avrai lasciata in ufficio (tono poco convinto)… o l’avrà presa Rollo per farti uno scherzo… (tono sempre meno convinto)”
JeKo “bello scherzo del c@##o… speriamo tu abbia ragione…”

Segue un pranzo all’insegna della preoccupazione crescente…

Ore 14:30

JeKo “ROLLO!!!! DOV’E’? DOVE L’HAI MESSA? PERCHE MI FAI QUESTO? PERCHE’?!?”
Rollo (cascando dalle nuvole) “Dov’è cosa? Che ti ho fatto?”
JeKo (accasciandosi al suolo e grugnendo come un suino per la disperazione) “la mia povera penna usb… il mio giochino nuovo… neanche un’ora ed è dispersa… chissà dov’è! Chissà se sta bene… l’avranno rapita! Bastardi!”
Rollo (contenendo le grosse risate a fatica… ma solo per paura di essere colpito violentemente da un prosciutto stagionato di 24 kg) “ma dove puoi averla (hihihi) persa (hihi)?”
JeKo “tra l’ufficio e la macchina… era in tasca e sarà caduta mentre tiravo fuori le chiavi della Swift”

Segue la pietosa scenetta di JeKo che controlla sotto ogni macchina presente nel parcheggio… che cerca dentro i tombini, nel breve tragitto tra l’ufficio e la macchina (30 metri)… che cerca sulla porta dell’ufficio, sotto lo zerbino, dentro i fiori della suocera del capo…

Ore 16:23

Oramai rassegnato, JeKo scrive questa frase e si accinge, disperato, a googlare in cerca delle immagini da inserire a corredo di codesto triste e disperato post.

…….. E aspetto ancora il notebook………….

Ott
24
2007

Sfiga Cosmica

Asus M6ne

Che io non sia esattamente una persona baciata dalla fortuna (hardwaristicamente parlando) lo si sapeva da tempo immemore… Atla sghignazza ogni volta che mi vede abbacchiato con 200 giga di dati persi nel nulla per colpa di un disco improvvisamente defunto… Ovviamente il tutto senza backup… Ma non per sbadataggine o incapacità/svogliatezza… dovete sapere che se il sottoscritto fa 10 copie di backup su 10 dischi diversi, immancabilmente e in sincronia perfetta, un fulmine ne distruggerà 2 o 3; il disco esterno, per lo spavento, precipiterà a terra e si disintegrerà a contatto con l’antimateria presente proprio sul pavimento di casa mia (e, ovviamente, perfettamente compatibile con i materiali del succitato hdd), l’FBI arriverà in quel momento con l’intento di requisirne un paio e gli alieni scenderanno sulla terra per carpirne i segreti (della Terra, mica miei… e ovviamente i dati dello scudo spaziale americano sono celati proprio nei miei dischi rigidi, mica alla nasa…). Insomma, diciamo che la nuvola di Fantozzi mi fa una pippa…

Allora mettiamo che il mio lettore mp3 dia segni di squilibrio…

JeKo: "formattiamolo, si sistemerà subito, vedrai"
Rollo: "Sei sicuro? Non mi sembra una buona idea"
JeKo: "Ma si, l’ho fatto altre volte ed è sempre resuscitato"
Rollo: "Ok……… [format in corso]………. ehm…. normale che non si accende più?"
JeKo: "…"

Ok, era un lettore mp3 vecchiotto (Acer Mp-320, mai nemmeno comparso sul sito ufficiale di Acer… forse perchè troppo baracca…) e dopo un fedele servizio di 3 anni buoni si può anche cambiare…

Allora mettiamo che improvvisamente un hard disk da 160 Gb stracarico di roba (emmepitré più che altro) scompaia improvvisamente…

JeKo: "… le canzoni da imparare per sabato le trovi nella partizione Mp3, cartella ‘new traks@heavybags’… non puoi sbagliare"
Gas: "… che partizione Mp3? Non esiste"
JeKo: "Non dire cazzate… M:\"
Gas: "Non c’è nessuna M:\…"
JeKo: "……………… porcapu#@%&$£!#oia"
FDK: "(dopo un controllo disco con Maxtor Powermax e un tentativo di ripristino dati) niente… mi spiace… tutto a ramengo…"
JeKo: "XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX (censura) XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX"

Ok, dai, erano mp3 (si riscaricano all’occorrenza… o ri rifanno sulla base dei cd originali celati in posti iper segreti per prevenirne la graffiatura da utilizzo smodato) ma sai quanto tempo per catalogare tutto e ritaggare tutto? Mesi di vita buttati nel cesso… XXXXXXXXXXXXX (altra censura) XXXXXXXXXXX!!!!

Allora mettiamo che, mentre sto ritoccando un’immagine con photoshop (immagine che doveva essere pronta nell’immediato più immediato) i colori neri del mio simpatico LCD, tanto imprevedibilmente quanto repentinamente, diventino (probabilmente per moto antifascista/procomunista o magari semplicemente per festeggiare la Ferrari campionessa del mondo… o ancora per moto solidale pro Birmania…), tutti rossi… si si, va di moda… ma vaff…… Solertemente mi armo di cacciavite, smonto la scocca, verifico le connessioni hardware (maledetti cavi che tendono a staccarsi nei posti più irraggiungibili)… ma non ottengo nulla… se non che, dopo aver rimontato tutto, il pc non si accende più… _______________________________________________ <- insert some bestemmias here.

JeKo:"passami il cacciavite"
FDK:"non è meglio lasciar perdere e mandarlo in riparazione?"
JeKo:"Si ma se è solo un cavetto? butto nel cesso 200 euro cosi… a random… e poi dai, non è la prima volta che lo smonto…"
FDK:"……. se lo dici tu…….."
Viti: "gneeek gneeek (onomatopeico)"
JeKo:"merda, sembra tutto a posto…"
Viti:"Gneek gneek (onomatopeico)"
JeKo:"cazzo!!! non si accende più… porca eva!"
FDK:"te l’ave…"
JeKo:"Non fiatare… ho delle viti in mano e non ho paura di usarle!"
FDK:"……….. ma baffanculo"

Morale della favola… in tre giorni morti lettore mp3 da 20 giga, hard disk da 160 giga, portatile… totale 2.000 euro circa… sarà il momento di passare a Mac? Se le mie finanze me lo permettessero… forse si 😛

In ogni caso cerco di pensare positivo… potrebbe andare peggio… non so bene come… ma credo di si…

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

agosto: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area