dic
8
2007

Ian Paice ad Aosta… fra 90 minuti

1227418264_f3a83e7814_b Ok, sono in ritardo (come al solito….), avrei dovuto parlarne mesi e mesi fa (sennò a che serve spargere la voce in anticipo?) ma, preso da millemila impegni (sempre come al solito), me ne sono scordato…

Comunque alle 16:00 al Pigalle di Aosta, Ian Paice, storico batterista dei Deep Purple (ma anche Whitesnake, McCartney, Gary Moore e altri grandissimi nomi), terrà un “clinic” di batteria e stasera, verso le 21:30 a quel che ne so, suonerà assieme ai Nuova Officina, storica rock band aostana. L’ingresso si paga (20 euro per clinic+concerto e 12 euro solo concerto… ma non sono sicuro al cento percento della veridicità di tali importi) ma non mi interessa… voglio vedere il clinic, voglio vedere il concerto… voglio vedere Ian Paice e farmi firmare una pelle del rullante (Tama, e che altro? 😛 )…

Mi sento un po’ come quando avevo 15 anni… trasudo emozione da ogni poro… Ma che ci volete fare? Musicalmente sono nato con i Deep Purple e sono diventato (pseudo) batterista ascoltando Ian Paice…

Detto ciò cerco un’immagine consona per questo post, setto il layout con text-align:justify; e corro a prepararmi… spero di postare foto, video e commenti entro la mezzanotte di oggi…

Let’s ROCK!!

DSC00071EDIT: il clinic è concluso… Ian ha intrattenuto il non numerosissimo pubblico (quasi tutti musicisti) alternando virtuosismi batteristici a simpatiche scenette farcite di ricordi e informazioni sulla sua vita musicale. Molte le domande postegli “Qual’è il tuo batterista preferito? Fireball è il pezzo più difficile che hai mai composto?” (a questa Ian ha risposto: “macchè, è facilissima, vi faccio vedere” tra lo stupore dei presenti). Ne è venuto fuori un Paice molto alla mano, abituato a scherzare su di se stesso e su ciò che ha fatto. Ma anche un musicista con le palle e le contropalle… e, diciamocelo, sarei già felicissimo di riuscire a fare con due mani almeno metà di quello che fa lui con una… E, credetemi, non sarebbe nemmeno poco…

EDIT NOTTURNO: concerto strepitoso, band grandissima e con una carica unica… Ian ha perso 50 volte le bacchette ma, ragazzi, che mostro d’uomo… vederlo suonare è davvero un piacere per gli occhi e per le orecchie… Di seguito un po’ di roba grabbata con telefono e macchina fotografica: buona visione!

 

(Questo è parte del clinic del pomeriggio)

 

(Fireball)

 

(duetto di batteria)

 

Download PDF Scarica l'articolo in formato PDF

6 Comments to “Ian Paice ad Aosta… fra 90 minuti”

  • Matteo Gambaro 08/12/2007 alle 17:33

    AH! Whitesnake… dove suonava anche chi? Steve Vai, giusto??? 😉 ihihih

    A proposito di appuntamenti, domenica 16 a Torino c’è il LUDO-Day dalle 9,30 a… quando hai voglia: fate una macchinata e venite giù per una giornata ludica?

  • jeko 08/12/2007 alle 19:06

    Mamma mia… Ti ha fatto incazzare eh?
    Comunque il clinic è stato figo :)
    Per la giornata ludica vedo che riesco ad organizzare… nel caso ti faccio sapere…

  • Matteo Gambaro 08/12/2007 alle 22:31

    Incazzare? A dire il vero, non molto: ci sto scherzando un po’… anche se essere trattato con superiorità quando avevo ragione… bah?! 😉

    Ok, ci sentiamo!

  • heimmdall 13/12/2007 alle 02:54

    e io sono in messico… cazz mi sarebbe davvero piaciuto esserci, i deep purple (whitesnake e blackmoore) sono nel mio elenco (se dovesse scoppiare una bomba atomica che cd porteresti nel rifugio?)

  • Matteo Gambaro 13/12/2007 alle 09:16

    @ heimmdall: qualcosa di allegro!! Già sei chiuso in un rifugio… se ti porti un cd triste o cupo, finisce in tragedia! 😉

  • jeko 13/12/2007 alle 11:27

    Che cd potrterei nel rifugio antiatomico? Bella domanda… quasi quasi faccio partire un meme e tutti mi odieranno da qui all’infinito ed oltre 😉
    Comunque io porterei Anthology dei Deep Purple… Oppure la BBC session degli Zep… o ancora S&M dei Metallica… O Acoustica degli Scorpions…. O Diary of a Madman di Ozzy… O ancora Cowboy from Hell dei Pantera… O… o… o… Thuesday’s child di Amanda Marshall hihihi

Post comment

Citazione dell’anno


"Odiare i mascalzoni è cosa nobile"


Marco Fabio Quintiliano

Headers 2.0!

Headers 2.0 .... back again!
Paraponzi ponzi po'... gli headers son tornati... e tu che aspetti? Join the community! Scopri come (e scarica il .PSD!)

Que pasa aqui?

dicembre: 2007
L M M G V S D
« nov   gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Nuvolame vario

Commenti recenti

Archivi

This blog is – questo blog è…

100% Made in Italy

Admin area